ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Cagliari-Napoli Milik zittisce i cori della Sardegna Arena

Cagliari-Napoli Milik zittisce i cori della Sardegna Arena

Cagliari-Napoli Milik regala tre punti importanti agli azzurri. Una punizione perfetta del polacco zittisce i cori della Sardegna Arena.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]


Cagliari-Napoli Milik
regala tre punti ad Ancelotti e tiene ancora gli azzurri nella scia della Juventus. Il Napoli post eliminazione, scrive Giuseppe Libertino,  dalla Champions League viene completamente rivoluzionato per la penultima trasferta dell’anno a Cagliari da Ancelotti che tiene in panca accanto a lui il trio d’attacco: Insigne, Mertens e Callejon. Ed anche Albiol e Hamsik.

Automatismi spariti, lentezza e poche idee. Gli uomini scelti -nessun italiano in campo con la maglia azzurra– hanno faticato a produrre gioco e occasioni da gol. Il promo tempo è da cancellare: un tiro sotto porta di Farias stoppato da Ospina è l’unica vibrazione. Era in fuorigioco.
Un Cagliari attento pressa in tutto il campo e lascia pochi centimetri agli avversari.
Maran può essere soddisfatto, Ancelotti per niente.
Ruiz torna in campo carico ed è il più pericoloso, Milik ci prova più volte.

Il Napoli alza il ritmo ed assedia la difesa dei sardi. Cragno è reattivo.
Sono 30 i minuti disponibili per Mertens. Un cross a giro del belga trova alla perfezione Milik: capocciata, traversa e palla che rimbalza sulla linea. Sfortunatissimo il polacco.
Sono 20 i minuti disponibili per Insigne: seconda mossa di Carlo per sbloccarla. Maran ci prova con Sau.
A Callejon invece restano soltanto gli ultimi 10 minuti di Cagliari – Napoli.
I sardi con coraggio mettono paura al Napoli.

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Milik zittisce i cori della Sardegna Arena

Al 90º esimo, una punizione guadagnata dagli azzurri al limite dell’area cambia la storia del match. Il polacco Milik pretende il pallone. Tiro a giro e Cragno battuto. Gol fantastico e grande risposta del polacco dopo le polemiche del gol mancato a Liverpool.

Il Cagliari perde la sua prima gara in casa, e i tifosi Sardi che intonavano i soliti cori contro Napoli restano in silenzio.
Il campionato è quasi sepolto, intanto le distanze tra le prime tre della classe restano invariate. Domani i sorteggi europei: il Napoli di Ancelotti dovrà compiere il massimo sforzo per raggiungere la finale di UEL.

Per ulteriori news su Cagliari-Napoli

Leggi anche –> Cagliari Napoli 0 -1: magia di Milik al 91′

Leggi anche –> Panatta offende Sau: “sorcio nero che si insinua in mezzo alla difesa…”

Archivi