ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Bullismo a Napoli: ragazzino preso di mira dalla baby gang

bullismo napoli colli aminei

Un video di un atto di bullismo a Napoli sta facendo il giro dei social. La foto è tratta proprio da quel video girato in zona Colli Aminei.

Un solo ragazzino preso di mira da un’intera baby gang. E’ avvenuto a Napoli, in zona Colli Aminei. Il video dell’atto di bullismo a Napoli sta facendo il giro del web. All’interno dello stesso si vedono le facce dei minori coinvolti nella vicenda, ecco perché non può essere mostrato. Su più gruppi social, però, viene denunciato questo pesante atto di bullismo ai danni di un solo ragazzino. Da quello che si può intuire dalle immagini i minori coinvolti hanno tutti tra i 13 ed i 15 anni. Nonostante non ci sia una data specifica, si vede che alcuni di loro hanno in mano della mascherine per proteggersi dal coronavirus, anche se praticamente nessuno le indossa. Questo colloca il video immediatamente dopo la fine del lockdown.

Bullismo al Napoli: il video della vergogna

Ancora una volta è una baby gang di una quindicina di persona a prendere di mira un solo ragazzino indifeso. Questo viene prima insultato e poi aggredito fisicamente da alcune persone presenti, mentre uno di loro riprende tutto con lo smartphone. Hanno le mascherine in mano, qualcuno ha un casco, un altro segnale dell’età che possono avere i minori coinvolti.

Il video dell’atto di bullissimo a Napoli , zona Colli Aminei, che sta facendo il giro dei social sta indignando il web. Tante sono le reazioni degli utenti che stanno condannando l’atto messo in pratica da una banda di ragazzini contro un loro coetaneo. La vittima appare totalmente indifesa, mentre è costretta a subire gli insulti verbali e poi i pugni e le aggressioni da parte di alcuni membri della banda. Soprattutto nel finale esplode la rabbia di uno dei minori, mentre qualcuno urla di smetterla. Secondo le ultime notizie cinque minori sono già stati identificati e denunciati.

Archivi