AS – Il Real accelera per Fabian Ruiz, il giocatore ha già scelto

As Fabian Ruiz Real Madrid
Ultimo aggiornamento:

Fabian Ruiz al Real Madrid, lo riporta con insistenza As che apre sia il giornale cartaceo sia l’edizione on line con questa notizia. 

 

calciomercato napoli fabian ruiz real madridSecondo As Fabian Ruiz sarebbe pronto a vestire la maglia del Real Madrid a fine stagione, passaggio che sarebbe facilitato qualora gli azzurri non dovessero riuscire nel difficilissimo tentativo di agguantare il quarto posto in classifica e quindi la qualificazione in Champions League. A quel punto il Napoli sarebbe “costretto a vendere il giocatore” fa sapere As nella pagina in copertina. “Il Real Madrid sa che il giocatore vuole vestire la camiseta blanca” e quindi è forte di questa decisione già presa dallo spagnolo che entrato anche nel giro della nazionale maggiore. Al momento il rinnovo con il Napoli non è ancora arrivato e nonostante il suo contratto scada nel 2023 De Laurentiis sa di doverlo blindare per venderlo al meglio. La SSC Napoli gli vuole offrire un prolungamento con ingaggio maggiorato, ma soprattutto con una clausola rescissoria da 180 milioni di euro, cifra Florentino Perez non vuole pagare.

 

Per As il Real Madrid fa sul serio per Fabian Ruiz ma è proprio la clausola che potrebbe bloccare il presidente della formazione spagnola, pronto ad investire al massimo 100 milioni di euro per il calciatore. Fabian Ruiz questo lo sa e quindi avrebbe preso tempo per rinnovare proprio per cercare di far ammorbidire le richieste del Napoli. Al momento non c’è una clausola rescissoria quindi tutto potrebbe accadere, anche se difficilmente De Laurentiis lo farà partire ad una cifra più bassa di quella che ha in mente. A pesare sulla capacità di negoziazione del Napoli c’è la qualificazione in Champions League, qualora Gattuso dovesse riuscire in questo miracolo sportivo allora lo scenario cambierebbe, altrimenti scrive As “il Napoli dovrebbe vendere per forza il calciatore”. Intanto Ruiz non fa mistero di gradire il ritorno in patria, con il Barcellona che resta alla finestra.