Alvino: “Napoli, senza passione. Vi do una notizia con la morte nel cuore”

Alvino: "Napoli, senza passione. Vi do una notizia con la morte nel cuore"

Napoli, senza passione. Carlo Alvino annuncia la poca affluenza dei tifosi napoletani al San Paolo in vista di Napoli-Sampdoria.

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Napoli senza più passione per la squadra, i fasti degli anni 80 e 90 sembrano un lontano ricordo, e i tifosi ormai sono attivi in prevalenza sui social.

I napoletani hanno abbandonato il San Paolo, che non è più quell’arena che spaventava gli avversari, ma un catino “sgarrupato”.

Un pezzo di storia sportiva e null’altro si erge a Fuorigrotta. mentre il calcio Napoli continua la sua interminabile diatriba con il comune, la squadra deve fare i conti con il tifo delle curve, raramente il catino di Fuorigrotta riesce a raccogliere 50mila persone.

Pensare che un tempo, 80mila napoletani accorrevano ogni domenica e i social erano i bar e le caffetterie.

Alvino: "Napoli, senza passione. Vi do una notizia con la morte nel cuore"

Domani arriva la Samp di Giampaolo, Gabbiadini e Quagliarella e la risposta dei tifosi azzurri è stata pressoché inesistente come racconta il giornalista di Tv Luna, Carlo Alvino: “Con la morte nel cuore vi do una notizia che amareggia tantissimo: la prevendita per Napoli-Sampdoria è davvero molto bassa. Praticamente zero. E non mi dite che si tratta dei prezzi, che sono alti, non è così. C’è qualcosa che non va…”.

Alvino ha poi aggiunto: “Mi dispiace dirlo, ma a Napoli qualcosa si è rotto e bisogna capirne i motivi. Il pubblico non segue la squadra come faceva in passato“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: C’era una volta uno stadio che si riempiva sempre, che cantava per 90’, che inventava sempre nuovi cori sui giocatori.