Calcio Napoli

Alvino: “Assurdo, si critica il Napoli per soddisfare il padrone”. Bernardeschi, fallo di mano ma in tv non passa

Carlo Alvino parla del pareggio tra 1-1 tra Juve e Napoli e delle polemiche.

Il Napoli esce dall’Allianz Stadium di Torino incamerando un punto di pregevole fatture se considerate le premesse e le importanti defezioni che hanno complicato la trasferta torinese dei partenopei. L’1-1 finale sorride agli azzurri che mantengono invariato il +5 sui bianconeri in ottica corsa alla zona Champions League.

Ancora una volta quando il Napoli gioca fuori casa deve subire la solita razione di cori discriminatori, succede praticamente ogni domenica, caso emblematico quello di Udine. Anche la partita con la Juventus non ha fatto eccezione.

Nel post partita, i media nazionali hanno criticato l’arbitro Sozza per non aver concesso un rigore alla Juventus per un fallo di mano involontario di Mertens. Nessuno però a segnalato che anche il Napoli ha molto da recriminare sul pareggio della Juventus, perché c’è un fallo evidente di Bernardeschi su Demme. L’attaccante della Juventus si disinteressa del pallone e colpisce solo il giocatore, alzando la gamba. Ma per l’aribtro Sozza e per il Var non c’è nulla e quindi concede il gol alla Juventus, siglato da Federico Chiesa. Anche la Juve protesta per un rigore non concesso per un presunto fallo di mano di Mertens, che però viene trattenuto da Morata. Stesse proteste anche del Napoli che lamenta un mancato rigore per fallo di De Ligt su Di Lorenzo.

ALVINO SU JUVE-NAPOLI

Il giornalista Carlo Alvino ha risposto su Twitter alle polemiche nate dopo Juventus-Napoli:

“L’anno scorso criticato perché aveva seguito le indicazioni dell’Asl e non quelle del protocollo Figc. Ora criticato perché ha schierato tre giocatori seguendo il protocollo e non le indicazioni dell’Asl. Si è capito l’importante è criticare il Napoli e soddisfare il padrone…”.

IL FALLO DI MANO DI BERNARDESCHI NASCOSTO DALLE TV

A referto dopo Juventus-Napoli manca anche un netto fallo di mani di Bernardeschi. il calciatore bianconero autore di un fallo netto su Demme non ravvisato dall’arbitro sozza in occasione della rete del pareggio da parte di Chiesa addomestica il pallone con la mano.

Un fallo che  nessuna tv nazionale ha sottolineato. L’azione del calciatore della Juventus era quindi doppiamente irregolare. Peccato che l’arbitro Sozza e i suoi collaboratori non se ne siano accorti. Gli azzurri con un po di attenzione da parte della terna arbitrale avrebbero potuto vincere la sfida dell’Allianz Stadium.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.