Rassegna Stampa

Zapata alla Gazzetta: “A Napoli potevo dire la mia, ma non mi hanno considerato”

Parole poco tenere di Duvan Zapata nei confronti del Napoli. Queste le sue parole alla Gazzetta dello Sport:

“Ero reduce dalla mia miglior stagione in Italia, e ciononostante a Napoli non mi hanno considerato. Sono stato due mesi ad allenarmi da parte come se fossi un emarginato. Peccato perchè potevo dire la mia con la maglia azzurra addosso. Poi per fortuna è arrivato Ferrero e la Samp. Il presidente mi voleva già qualche anno fa, quando sulla panchina c’era Walter Zenga.”

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.