ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

UEFA favorevole allo scudetto alla Juve. Napoli in Europa league.

Serie A. La UEFA dice si allo scudetto alla Juve. Napoli in Europa league

La UEFA favorevole allo scudetto alla Juve se la serie A si ferma completamente. Il Napoli invece sarebbe  solo in Europa League.

Il Coronavirus ha fermato il calcio un tutta Europa. La serie A valuta le modalità per concludere la salagione in corso. Se l’epidemia da COVID-19 dovesse continuare il campionato potrebbe anche fermarsi completamente.

L’obiettivo è quello di riuscire con i giusti incastri e con un enorme sforzo organizzativo ad assegnare il titolo e a non rassegnarsi ad una classifica congelata.

Tra le soluzioni proposte alla Lega c’è anche quella dei playoff e dei playout. Un’opzione interessane e da non scartare. In ‘extrema ratio’ la Serie A si potrebbe fermare completamente.
Secondo quanto riportato dalla redazione di Sport Mediaset, la UEFA è favorevole a concedere lo scudetto alla Juventus se la Serie A si dovesse fermare completamente:

La UEFA ha già preso posizione in merito ed è favorevole alla concessione del titolo alla squadra capolista al momento della sospensione. Nella fattispecie della Serie A, significherebbe titolo assegnato direttamente alla Juventus.

In quel caso, anche le graduatorie per la qualificazione alle coppe europee sarebbero da considerare in base al momento dello stop al campionato. Vale a dire sesto posto per il Napoli, che dunque disputerebbe l’Europa League nella prossima stagione calcistica“.

Sport Mediatest ha poi aggiunto: “La federazione internazionale lascerebbe invece nelle mani delle singole leghe la decisione sulle modalità di retrocessione e promozione, pur consigliando di intraprendere la stessa strada.

Di fatto esiste un solo precedente. Si torna al 1999 quando la UEFA, allora sotto la presidenza dello svedese Lennart Johansson, decise di assegnare il titolo al Partizan Belgrado, che era il leader del torneo quando venne sospeso a dieci giorni dalla fine a causa dello scoppio della guerra dei Balcani. Quasi tutte le federazioni singole però preferirebbero che a stabilire una linea da seguire fosse la Uefa”.

Archivi