TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Tutto su Diego Demme, il nuovo acquisto del Napoli: Ecco la scheda

SCHEDA DIEGO DEMME
Ultimo aggiornamento:

La scheda di Diego Demme.  Ecco chi è il nuovo acquisto del Napoli nel calciomercato di gennaio. Il nome, l’idolo Gattuso e Fifa 2020.

Sarà Diego Demme il primo acquisto del Napoli, nella sessione invernale del calciomercato. Gattuso avrà il suo primo rinforzo, senza sapere che è stato proprio lui il primo idolo del centrocampista classe ’91 tedesco di origini italiane.

Demme ha il contratto col Lipsia in scadenza nel 2021 , arriverà in azzurro per 12 milioni di euro più eventuali bonus e fungerà da vertice basso nella mediana a tre voluta da Gattuso: in attesa di Lobotka (o Seri), sarà lui l’uomo deputato a dare quantità e filtro a un settore quest’anno apparso troppo fragile.

LA SCHEDA DI DIEGO DEMME

La scheda di Diego Demme non può partire che dal suo nome che il papà, calabrese, ha scelto perché tifosissimo del Napoli di Diego Armando Maradona.

Demme è nato il 21/nov/1991 a Herford, è alto 1,70cm e vanta una presenza nella nazionale maggiore della Germania, ha debuttato nel 2017 contro il San Marino.

Calciatore dal forte carattere, nel 2014 decise di trasferirsi al Lipsia in terza divisione nel 2014.
All’epoca giocava da titolare nel Paderborn ed era a caccia della promozione in Bundesliga. Un azzardo che ha pagato, infatti Diego Demme è cresciuto di pari passo con la squadra ed è divenuto il fulcro del gioco del club tedesco.
Nell’ultima stagione ha giocato 39 partite con la maglia del Lipsia tra campionato e coppe:

  • 3 gli assist forniti,
  • 7 i cartellini gialli.
  • In 33 occasioni ha giocato come mediano
  • solo in 3 partite è stato schierato da centrocampista centrale.
  • Quest’anno è titolare inamovibile del Lipsia con 17 presenze in campionato.

POSIZIONE– Nel Lipsia Demme ha sempre giocato in un centrocampo a due, ma nella scorsa stagione ha saputo ben disimpegnarsi da schermo in uno schieramento a tre. Diego Demme come stile di gioco somiglia al suo idolo “Gattuso”. Tanta grinta, ottima interdizione e garanzia di equilibrio, seppur con piedi non proprio raffinati e pochissima propensione offensiva.

FIUTO DEL GOAL– Secondo la sua scheda, Diego Demme ha pochissima predisposizione per il goal, in carriera ha realizzato solo due reti: La prima nella stagione 2016/17, l’altro lo scorso 5 novembre in Champions League.

GATTUSO IDOLO DI DEMME

Ironia della sorte, l’idolo di una vita è stato proprio Gattuso: «Mi piaceva il suo gioco aggressivo e la sua grinta, la sua voglia di dare sempre tutto per la squadra e di trascinarla. Mi sento molto simile a lui nel mio stile: metto tutto me stesso in campo, la mia grinta nei contrasti, la mia fisicità e anche la capacità di giocare la palla».

LA PASSIONE DI DIEGO DEMME PER NAPOLI

Napoli era nel suo destino, vista la passione per la città (dove si reca spesso nel tempo libero) conosciuta anche grazie al padre (calabrese). L’ultima visita dell’ex Lipsia in città risale alle festività natalizie. Demme ha voluto vivere il natale napoletano, ritornando in patria con una serie di regali per amici e parenti, tutti rigorosamente made in Naples.

L’ANEDDOTO SU FIFA

Terminiamo la scheda di Diego Demme con un curioso aneddoto tra campo da gioco e videogames, legato alla Virtual Bundesliga (competizione ufficiale di FIFA 20 creata parallelamente al massimo campionato tedesco)
Demme, è l’unico ad essere sia calciatore in campo che ‘pro’ del Lipsia a colpi di joystick nel celebre gioco.

Archivi

Bernvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.