Sassuolo – Napoli: Insigne risponde a Berardi, ora a -18 dalla vetta

Il Napoli ha parlato con Raiola di Insigne, non è incedibile. Trovato l'erede

Sassuolo – Napoli: Insigne risponde a Berardi, ora a -18 dalla vetta. La partita valida per la 27a giornata di Serie A si chiude sul risultato di 1-1.

[better-ads type=”banner” banner=”108237″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Il match si chiude con un banale 1 a 1. I padroni di casa in vantaggio con Domenico Berardi e raggiunti nel finale da Lorenzo Insigne. Un pareggio che fa rallentare ancora la squadra di Ancelotti che perde ulteriore terreno dalla capolista Juventus distante addirittura 18 punti.

Sassuolo-Napoli 1-1: passo falso per Ancelotti, Insigne risponde a Berardi

Non trova la vittoria il Napoli, che deve rimontare un goal di svantaggio contro il Sassuolo per limitare i danni. Le reti di Berardi e Insigne.
Il goal nel finale di Insigne limita i danni per il Napoli: contro il Sassuolo finisce in pareggio per il goal in apertura di secondo tempo di Berardi. Dopo la sconfitta contro la Juventus, però, Ancelotti non riesce ad ottenere la risposta desiderata dalla sua squadra.

Il turover di Ancelotti

Ampio turnover per Carlo Ancelotti, con gli innesti di Ospina, Malcuit, Chiriches, Ounas, Verdi e Diawata. De Zerbi conferma invece la formazione che bene ha figurato contro il Milan, con Demiral e Boga ormai confermati ne ruolo di titolari.

SASSUOLO (3-4-3): Pegolo; Demiral, Ferrari, Peluso, Lirola, Duncan (90′ Locatelli), Magnanelli, Rogerio; Berardi (84′ Boga), Djuricic (76′ Bourabia), Boga.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Chiriches (46′ Luperto), Koulibaly, Ghoulam; Ounas (66′ Younes), Allan, Diawara, Verdi (66′ Milik); Insigne, Mertens.

Il primo tempo

Sul prato del Mapei Stadium la partita è subita viva fin dalle prime battute si gioco; come sempre il Napoli tiene il possesso del pallone ma il Sassuolo è uno dei pochi avversari in Serie A che sanno palleggiare alla stessa maniera.Tra i neroverdi il più pimpante è sicuramente Jeremie Boga, tiene sotto scacco i difensori del Napoli e sfiora il goal con un tiro a giro dalla sinistra. Ma l’occasione migliore della prima frazione è per la squadra di Ancelotti, con Lorenzo Insigne che si fa ipnotizzare a tu per tu con Pegolo. Bel gioco di entrambe le squadre, ma l’equilibrio regge per tutto il primo tempo.

La ripresa e i gol

Il Sassuolo continua a giocare bene anche nella ripresa, il Napoli invece comincia a sentire l’assenza di uomini chiave come Fabian, Zielinski, Callejon e Milik (che entra solo per l’ultima mezz’ora). La squadra di De Zerbi trova il vantaggio con il primo goal nel 2019 di Domenico Berardi. I neroverdì allora si coprono in difesa, ma subiscono ugualmente il forcing d’orgoglio del Napoli negli ultimi dieci minuti: a trovare il pareggio finale è Lorenzo Insigne con un destro a giro dei suoi. Un punto che non cambia praticamente nulla nella classifica delle due squadre. Al 51′ BERARDI 1-0 – Cross basso di Lirola dalla destra, Allan non riesce ad allontanare il pallone, Boga serve quindi Berardi che batte Ospina da pochi passi (con deviazione di Luperto). Il Napoli pareggia i conti solo al 86′ con Lorenzo Insigne! Errore di Magnanelli che lascia il pallone in area per il capitano azzurro che ne approfitta con un bel tiro a giro sul palo lontano. Pegolo non può nulla per l’1-1 della formazione di Ancelotti.

 

 

 

Altre storie
Ancelotti-Insigne pace fatta. Decisivo l'intervento di Raiola
Confronto Insigne-Ancelotti a Castel Volturno, c’è anche Raiola