Salvini risponde ad Ancelotti: “La rivalità di quartiere non è razzismo. No alla sospensione…”

Salvini risponde ad Ancelotti sul razzismo: "No allo stop delle partite. Si lavora ad una legge sugli stadi proprietà con camere di sicurezza".

Salvini risponde ad Ancelotti sul razzismo: “No allo stop delle partite. Si lavora ad una legge sugli stadi proprietà con camere di sicurezza”.

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Matteo Salvini risponde ad Ancelotti in merito ai cori razzisti e allo stop delle partite.  Il ministro detta la linea al termine della riunione straordinaria dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive.

ANCELOTTI E LO STOP DELLE PARTITE

«Ad Ancelotti rispondo che spero non si ripetano episodi simili. Non confondiamo il razzismo che va condannato con il bello del calcio che è anche rivalità di quartiere. Chiudere gli stadi o sospendere le partite è una sconfitta del calcio.

È molto scivoloso il tema della sospensione delle partite in caso di cori offensivi: rischiamo di mettere in mano a pochi il destino di tanti. Io preferisco prevenire e non lasciare potere di ricatto a una frangia minoritaria. E poi è difficile trovare criteri oggettivi per la decisione», dice il ministro dell’Interno.

PROBLEMA ULTRAS E CURVE

«Per me è un vantaggio conoscere il tema della curva, da quando avevo 15 anni che ci vado. Ho incontrato anche alcuni delinquenti ma chi va allo stadio per spacciare o fare scommesse clandestine non è mio interlocutore. Sono convinto che la risoluzione del problema passi attraverso la responsabilizzazione dei tifosi, di quelli che hanno intenzione di collaborare».

Salvini risponde ad Ancelotti sul razzismo: "No allo stop delle partite. Si lavora ad una legge sugli stadi proprietà con camere di sicurezza".

CHIUSURA DEGLI STADI E DIVIETO ALLE TRASFERTE

«Sono assolutamente contrario alla chiusura degli stadi ed al divieto di trasferte perché è la resa dello Stato: bisogna garantire che chi sbaglia da tifoso paghi e chi sbaglia da tesserato deve essere punito il doppio perché hanno responsabilità in più, ma no a sanzioni collettive, non è giusto che paghi un club, un’intera tifoseria o una città». Spiega Salvini.

STADI DI PROPRIETÀ CON CAMERE DI SICUREZZA

«Il governo sta lavorando per una legge sugli stadi proprietà con camere di sicurezza».

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Altre storie
lozano infortunio
Lozano in dubbio per Verona: infortunio lieve, ma restano perplessità