Calcio Napoli

Russo: “Napoli 15 milioni a Raiola, cifra assurda”

Il giornalista fa il punto sulla questione procuratori

L’inchiesta aperta sul potentissimo agente Fali Ramadani alza un muro di polemiche sulle cifre pagate dalle società agli agenti. Pippo Russo, giornalista di calciomercato.com, parla a Radio Punto Nuovo del mondo delle trattative col coinvolgimento dei procuratori: “Finalmente è stata aperta un’inchiesta su di lui. È uno die 5-6 agenti più potenti al mondo, il suo nome è presente, in maniera ingiustificata, in quasi tutte le operazioni di calciomercato più importanti. È molto attivo nel contesto slavo, non può essere un caso se quasi tutti gli affari da lui condotti siano finiti sotto la lente d’ingrandimento prima dei giornalisti e poi della giustizia. C’è omertà nel mondo del calcio? Sì, queste situazioni poco limpide sono conosciute da tutti, ma non c’è voglia di indagare seriamente. Gli agenti sono il male del calcio? Come in tutti i campi professionali, c’è chi fa bene il proprio lavoro e chi no. Dalla sentenza Bosman in poi, a mio avviso, la figura dell’agente è fondamentale nella gestione delle procure dei calciatori“.

Poi sulla trattativa che ha portato Lozano al Napoli dice: “I 15 milioni pagati dal Napoli a Raiola per il trasferimento di Lozano? Non è una cifra accettabile per una commissione a un agente. Non si tratta più di intermediazione, ma di una percentuale sul trasferimento”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.