Rassegna Stampa

Rinnovo Insigne col Napoli, il calciatore ha una priorità

Il contratto di Lorenzo Insigne con al SSCN scade nel 2022

Il rinnovo di Lorenzo Insigne col Napoli è ancora bloccato. Il calciatore è impegnato con la Nazionale italiana agli Europei ma deve risolvere la questione con la SSCN. Il contratto di Insigne scade nel 2022 e la proprietà non vuole rischiare di perderlo a parametro zero. Quindi o Insigne rinnova o dovrà essere ceduto in questa sessione di calciomercato. Secondo quanto riferisce Sky il Napoli non ha intenzione di cedere nessuno dei suoi attaccanti. A cominciare proprio da Insigne, passando per Mertens e Osimhen, tanto che col nigeriano c’è un’intera per un rinnovo con maxi clausola. Lozano piace tantissimo al Real Madrid, con Ancelotti che vorrebbe portarlo in Spagna.

Rinnovo Insigne: Napoli la priorità

Secondo quanto scrive Il Mattino al momento non c’è alcun appuntamento tra il Napoli e Vincenzo Pisacane, agente di Lorenzo Insigne. Un fase di standby che di certo non agevola la trattativa, anche perché uno sblocco era atteso appena subito la fine della stagione. Intanto l’attaccante fa gola a tantissimi club europei, che potrebbero essere ancora più interessati qualora l’attaccante disputasse un ottimo europeo con l’Italia di Macini.

La priorità di Lorenzo Insigne resta il rinnovo col Napoli. Il capitano azzurro è molto legato alla squadra ed alla città e vorrebbe restare. Ovviamente bisogna superare i problemi economici, ma da questo punto di vista si potrebbe trovare una soluzione venendosi incontro. La volontà di restare è un fattore da non sottovalutare, che può sicuramente facilitare la trattativa. Ovviamente bisogna sedersi ad un tavolo e discutere, cosa che fino ad ora non è successa.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.