napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Piazzetta Juve merda, al rione Sanità nasce la strada anti-Juve

Piazzetta Juve merda, la strada anti-Juve nasce al rione Sanità. Una provocazione che va molto oltre la rivalità sportiva.

Piazzetta Juve merda, al Rione Sanità nasce una zona dedicata a tutti gli anti-Juventini.  Una rivalità sportiva, tra Napoli e Juve,  che non accenna a placarsi, soprattutto dopo gli strascichi polemici dello scorso campionato, con il Napoli a un passo dallo scudetto e il discutibile arbitraggio di Inter-Juve. Poi l’anno in corso, il ritorno dei cori razzisti contro i napoletani. Ed ecco che l’astio di molti tifosi azzurri, nei confronti di quelli bianconeri, si amplifica.

Piazzetta Juve merda

Nel cuore del Rione Sanità, si legge sull’edizione online de il Mattino,  a opera di alcuni sfegatati supporter del Napoli, uno slargo di via Fontanelle, lì dove c’è un torrione medievale, è sorta «Piazzetta Juve merda», con tanto di cartelli indicativi fai da te, capace di richiamare turisti con tanto di macchina fotografica.

Piazzetta Juve merda, al rione Sanità nasce la strada anti-Juve

Nella strada anti-Juve tra un’edicola votiva e un basso, tra un balcone e un altro, l’intero slargo è stato tappezzato di slogan e striscioni anti-juventini. E si va giù pesante, con frasi ingiuriose come «Meglio una moglie troia o un figlio frocio che essere juventino», «Non l’ho uccisa perché ho scoperto che mi tradiva ma perché era juventina», «Il lunedì è come la juventus, una merda» e «Salvini caccia via gli juventini», con tanto di disegno di una bara.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più