Calcio NapoliTutto Napoli

Osimhen non è solo velocità: le statistiche del nigeriano parlano chiaro

Victor Osimhen ha segnato 6 gol in 6 partite e punta alla settima

Le statistiche di Victor Osimhen sono chiare: non è sol un attaccante da velocità pura e nemmeno resta solo ad attendere il pallone buono. Insomma il nigeriano è un attaccante moderno. La scorsa stagione ha offuscato il giudizio di tutti, anche se quei 10 gol segnati, nonostante le tantissime difficoltà, dovevano dare un indizio. Prima gli infortuni, poi il Covid 19. Insomma Osimhen ne ha passate tante, ma ha anche dovuto ambientarsi. Ora quel ragazzone che passa in ciabatte davanti le telecamere di Sky sta facendo vedere ci che pasta è fatto.

Statistiche Osimhen: c’è anche in difesa

Sei gol in sei partite per cominciare. I numeri non dicono tutto,  ma raccontano la gelida realtà. In questo caso è rovente di emozioni, quelle del Maradona, quelle dei tifosi e di una piazza che si entusiasma per il Napoli e per Osimhen.
Corriere dello Sport mette in evidenza altre statistiche di Victor Osimhen, come ad esempio i palloni recuperati in fase difensiva che sono 11. 35 passaggi positivi nella distribuzione della palla e 12 conclusioni in area di rigore avversaria.

Insomma non sono numeri da attaccante statico che attende il pallone o attende solo di essere lanciano in profondità. Ma di un calciatore che partecipa alla manovra e gioca per la squadra. Un salto di qualità che si vede in maniera più evidente in questa stagione.

I numeri e le statistiche di Osimhen, però, non raccontano tutto. Perché il nigeriano ha dimostrato di saper fare gol in tutti i modi. Di testa, come contro il Leicester. Ma anche rubando il tempo all’avversario e tagliando sul primo palo come fatto con Sampdoria e Cagliari. Sa buttarsi negli spazi e piazzare la zampata vincente come contro l’Udinese. Sicuramente ha dei margini tecnici di miglioramento. Ed è proprio questo che deve rallegrare ancora di più i tifosi azzurri, perché Osimhen dà la sensazione di poter solo migliorare.

Ma Osimhen è tanto altro. E’ anche un ragazzo splendido, come racconta spesso Spalletti. Un uomo che non ha dimenticato da dov’è venuto. Una persona impegnata ad aiutare il prossimo perché sa perfettamente le difficoltà della sua terra. Basti pensare a quanto si è impegnato ad aprile scorso per trovare la donna che vendeva acqua in Nigeria.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.