napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Ecco come sarà il nuovo San Paolo affidato al Napoli per dieci anni

Il nuovo San Paolo. Lo stadio sarà più moderno. Ridotti i posti sarà più accogliente. Illuminazione a led e nuovi sediolini.

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

IL NUOVO SAN PAOLO

Ecco come  sarà il nuovo San Paolo. Uno stadio più moderno, meglio funzionale, certamente migliore di come è oggi. Ma soprattutto, sarà più piccolo, non nelle dimensioni ma nei posti a sedere: ce ne saranno 7000 mila in meno, passando dagli attuali 62mila a 55mila sediolini. Sarà senza dubbio più accogliente, finalmente con i bagni al servizio di tutti i settori e con una nuova illuminazione a Led, utile anche per fare giochi di luce. Sarà la migliore d’Italia oltre che la più economica da un punto di vista del risparmio energetico.

NUOVI SEDIOLINI E PISTA D’ATLETICA AZZURRA

Sarà ridisegnata la nuova pista d’atletica, scrive il corriere del Mezzogiorno, che in futuro sarà con sfondo azzurro; ma principalmente, saranno installati ben 55mila sediolini nuovi e interamente azzurri. Panche che avranno forme diverse per quanto riguarda il primo anello, dove saranno fissi; mentre al secondo anello dovrebbero essere reclinabili. Nuovi sediolini ovviamente anche nelle curve, tutti sempre installati si base metallica.

MODELLO ALLIANZ ARENA

Il nuovo San Paolo. Lo stadio sarà più moderno. Ridotti i posti sarà più accogliente. Illuminazione a led e nuovi sediolini.Altra novità, a tutto vantaggio della visibilità, sarà l’eliminazione delle balaustre in marmo e metallo con la sostituzione in vetro blindato particolarmente resistente: ne trarrà beneficio la visibilità della partita, ovviamente.

Il presidente del Napoli potrà fare molte cose all’interno del nuovo San Paolo. Potrà, per esempio, rivestirlo anche con nuovi pannelli sul modello dell’Allianz Arena e potrà sfruttare i locali commerciali che ci sono all’interno. Oppure, De Laurentiis potrebbe aprire un museo del Napoli nello stadio o trasferirci la sede sociale della società.

UN SAN PAOLO MIGLIORE PER I TIFOSI

Spogliatoi, corridoi sotterranei, ingresso di gioco e tribuna stampa invece sono stati già rifatti.

Insomma, senza dubbio, a stadio finito, il colpo d’occhio sarà migliore. Come migliori potrebbero essere i rapporti tra il Calcio Napoli e il Comune di Napoli. Del resto, il dato semplice semplice, è anche un altro: al Napoli, per dieci anni, a fronte di una spesa di 900mila euro annui, il Comune darà in concessione uno stadio fresco di ristrutturazione. Non certo ai livelli di uno stadio europeo, ma migliore rispetto ad oggi.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più