Napoli i numeri della Champions, difesa blindata e primo posto

Quattro punti, zero gol subiti, due fatti. Una vittoria in casa con il Liverpool ed un pareggio in trasferta con il Genk, sono i numeri in Champions del Napoli, che si riscopre con una difesa blindata ed il primo posto in classifica. Statistiche fanno vedere anche il bicchiere mezzo pieno, nonostante il nervosismo evidente che serpeggia nella formazione azzurra.

Napoli i numeri della Champions

Dopo due giornate il Napoli in Europa resta ancora imbattuto e con la difesa blindata. Nemmeno i campioni in carica del Liverpool che ieri hanno segnato 4 gol al Salisburgo sono riusciti a fare breccia nella retroguardia azzurra. Nonostante il pareggio di ieri con il Genk gli azzurri restano la primo posto in classifica. Un dettaglio da non sottovalutare, dato che in questo momento la formazione di Ancelotti si trova in difficoltà sia tecnica che psicologica. L’esclusione di Insigne mandato in tribuna, le parole di Mertens dopo la vittoria con il Brescia fanno pensare che c’è qualche frizione nello spogliatoio. Eppure anche nella trasferta belga gli azzurri potevano tornare a casa con il bottino pieno, se solo avessero concretizzato le tante palle gol create o se avessero avuto più fortuna coi legni. Il Napoli alla Luminus Arena si è scoperto sprecone e sfortunato, ma anche un “pareggio in Champions deve essere visto positivamente” ha fatto sapere Ancelotti. Così per ora gli azzurri si tengono strette le statistiche positive e provano a risolvere i problemi interni.

Il campionato

Se la difesa è blindata in Champions League non si può dire la stessa cosa in campionato, dove il Napoli in 6 partite giocate ha subito ben 10 gol riuscendo a tenere inviolata la porta di Meret solo con la Sampdoria. Domenica per i partenopei c’è l’insidiosa sfida con il Torino, gara da vincere assolutamente anche per sfruttare il turno favorevole che vede l’Inter affrontare la Juventus a Milano. Al momento il Napoli ha 4 punti di svantaggio dalla squadra di Conte e 4 da quella di Sarri. Il prossimo turno di Serie A sarà decisivo per rosicchiare punti a queste due formazioni, ecco perché sarà necessario ritrovare quella solidità difensiva espressa in Europa, ma soprattutto la serenità nello spogliatoio.

Altre storie
Napoli, Insigne lancia la sfida a klopp e su Raiola rivela che...
Insigne si racconta: “Ora vinciamo, alcuni tifosi non mi hanno capito”