Tutto Napoli

Napoli, disagi per gli acquisti on line: Caro Biglietto, quanto mi costi!

Nonostante l’apprezzabile politica di prezzi per gli abbonamenti, si protraggono i disagi per l’acquisto online dei biglietti per le gare del Calcio Napoli.



Il tempo ha un costo, lo confermano le teorie economiche, viene pagato il nostro tempo per dedicarci all’attività lavorativa che svolgiamo ogni giorno; quando andiamo dall’avvocato, dal medico, dal commercialista, oltre che il servizio in sé, compriamo il loro tempo; passiamo la vita a cercare di risparmiare tempo.

Peccato, però, che tutto il tempo che abbiamo guadagnato possa perdersi nei meandri dell’odissea per l’acquisto online di un biglietto per la partita, o per l’abbonamento.

Ultima in ordine di tempo, è la disavventura che moltissimi tifosi azzurri stanno raccontando su Facebook.

I tifosi hanno denunciato pubblicamente i disservizi relativi all’acquisizione del biglietto per Genk-Napoli, trasferta in programma per la seconda giornata di Champions League, attraverso la piattaforma online TicketOne, unica autorizzata alla vendita dell’agognato tagliando.

DISAGI PER L’ACQUISTO DEI BIGLIETTI ON LINE DEL CALCIO NAPOLI

Tuttavia la situazione non è certo nuova, per quanto i media non se ne siano fatti l’eco come ci si aspetterebbe nel 2019.

Ore, anche giornate intere, perse nel tentativo di assicurarsi un posto nell’impianto belga, è quanto emerge dai racconti dei tifosi che hanno mostrato che pur avendo di fatto pagato il biglietto non è stata loro inviata la mail di conferma impedendo, di fatto, all’acquirente di rifare la procedura. Il sistema infatti consente un singolo biglietto ma persona.

Anche chi aveva acquistato il volo, si ritrova a non avere la possibilità di vedere dal vivo l’evento per il quale aveva investito i propri soldi.

TIKET ONE E GLI ABBONAMENTO AL CALCIO NAPOLI

Dei disservizi targati TicketOne c’è traccia anche nella procedura di acquisto dell’abbonamento, come denunciano alcuni utenti della pagina Facebook: “La Napoli Bene” fattasi portavoce di questa situazione.

La situazione è diventata insostenibile al punto di obbligare i tifosi a scrivere ripetutamente alla piattaforma nel tentativo di risolvere situazioni inaspettatamente complesse.

Questa serie di disagi, come testimoniano vari tifosi, va avanti da molto tempo e, cosa ancor più sorprendente, nel silenzio dei media sempre pronti, invece, a stigmatizzare i comportamenti dei tifosi (anche giustamente in alcuni casi).

Senza entrare in diatribe sui motivi di tale silenzio, risulta quanto meno sorprendente che nessuno abbia mai fatto riferimento a quello che è, a tutti gli effetti, un malfunzionamento reiterato nel tempo che ha reso quasi – e a volte bisognerebbe togliere il quasi – impossibile poter vedere dal vivo i propri beniamini.

Il sospetto è che, in Italia, il disservizio sia trattato come un qualcosa di assolutamente normale, che non meritevole di spazio perché non farebbe notizia; tuttavia questa “scuola di pensiero” si smentisce da sola quando, con zelante puntualità, mette in evidenza comportamenti socialmente controversi del tifoso.


QUESTIONE DI TEMPO

È così, quindi, che un biglietto, o un abbonamento, acquistati ad un prezzo vantaggioso, diventano più cari in quanto ci tolgono tempo (tra l’altro senza averlo comprato), ed il tempo, dicevamo, ha un suo valore.
Quanto ancora durerà questa situazione? Non è dato saperlo, ma certamente saremmo felici di ricevere un segnale o una dichiarazione, tanto da parte di TicketOne come da parte della SSC Napoli, che chiarisca e risolva le problematiche evidenziatesi per tutti i tifosi colpiti da esse.
Nemmeno dispiacerebbe se, finalmente, qualche riflettore si accendesse sulla faccenda.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.