Napoli, Castel Volturno rinnovato: più comfort e regole nuove. Il brindisi di Ancelotti

Napoli, Castel Volturno rinnovato: più comfort e regole nuove. Il brindisi di Ancelotti

Napoli, rinnovata struttura di Castel Volturno: sedute pure al mattino, colazione e pranzo obbligatori in sede per tutti.

IL BRINDISI DI ANCELOTTI

Ha ragione Maurizio Sarri nel dire che con Carlo Ancelotti si mangia sempre bene. Cosi domenica sera, scrive la Gazzetta, perla sua prima cena napoletana, il nuovo tecnico azzurro ha scelto probabilmente il miglior ristorante di pesce della città, celebre anche per la sua selezione di bollicine. Ha brindato Ancelotti alla stagione che va ad iniziare, lo ha fatto allo stesso tavolo al quale gli emissari dello Zenit offrirono un contratto faraonico al suo predecessore.



CASTEL VOLTURNO RINNOVATO

Oggi il cambio della guardia sarà ufficiale nel senso che Ancelotti prenderà posto in quello che era l’ufficio di Sarri a Castel Volturno. Per Carletto sarà la prima volta nel rinnovato centro sportivo del Napoli e chissà che non trovi De Laurentiis ad accoglierlo. Il presidente ha supervisionato i lavori alla struttura, che sono ancora in corso. Per l’allenamento pomeridiano, Ancelotti potrà scegliere tra uno dei tre campi che sono stati appena rimessi a nuovo anche grazie ad una «desalinizzazione» dell’acqua che provvede ad irrigarli. A Castel Volturno sta cambiando un po’ tutto, si stanno ottimizzando gli spazi e se ne stanno creando di nuovi per il comfort dei calciatori. Intanto, Ancelotti cambierà le abitudini: sedute mattutine non solo in occasione delle rifiniture (tranne ora che fa troppo caldo), colazione e pranzo obbligatori in sede.  Oggi Ancelotti prima di ogni altra cosa parlerà alla squadra per fare il punto della situazione dopo il k.o. in amichevole a Wolfsburg ed in vista della Lazio. Dentro le mura, ristrutturate, di Castel Volturno si getteranno le basi per l’esordio in campionato

Archivi