Mertens, ecco il rinnovo per 2 anni: Il Napoli non farà a meno del belga!

Per Dries Mertens pronto il rinnovo per 2 anni: Il Napoli non farà a meno del belga per costruire la squadra in vista della prossima stagione. I dettagli

[better-ads type=”banner” banner=”108237″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Per Dries Mertens è pronto il rinnovo per due anni. Napoli non farà a meno del calciatore belga in vista della prossima stagione. Arrivano le parole di stima di De Laurentiis.

Mertens: rinnovo per 2 anni

L’edizione odierna de Il Mattino annuncia che Dries Mertens è vicino al rinnovo per altri 2 anni con il Napoli. Da quasi meteora del calcio italiano ai record con la maglia del Napoli: il belga nelle ultime stagioni è stato uno dei calciatori più rappresentativi della Serie A. Le prestazioni recenti di Dries tutto fanno pensare tranne che ad un futuro lontano dalla squadra partenopea, nonostante le sirene cinesi e americane continuino a suonare ad ogni sessione di mercato, oltre all’interesse di squadre italiane ed europee. Ciro, come è stato rinominato dai tifosi, è inoltre legatissimo alla città e non intende abbandonare la causa azzurra.

Il Napoli non rinuncia al belga

Stando all’edizione odierna del Mattino, Il messaggio a Dries Mertens è già arrivato: «È pronto un biennale per te». La stima del presidente Aurelio De Laurentiis è nota. Ora, tocca a Ciro il belga riflettere sul da farsi in tempi stretti.  Dries è legato sino al 2020 al Napoli ed è facile dedurre che l’idea di un prolungamento sino al 2021 o al 2022 è nella logica dei progetti societari.

Da parte sua l’esterno non ha dubbi. A 32 anni si sente in condizioni di poter giocare ad alti livelli per almeno altri tre anni. Crede di poter dare ancora una grande mano al Napoli. Ed è per questo che ha deciso di restare qui.

Nei piani di De Laurentiis il problema non si pone, visto che per lui pensa a un futuro lungo in azzurro. Insomma l’appuntamento è nell’aria. Il nuovo corso in attacco dipende anche dalle uscite di scena: se resta Mertens, è evidente che a partire sarà Simone Verdi e che non rientrerà alla base Inglese (che però il Parma non pensa di tenere).