Borriello: “Napoli fortissimo, il Cagliari si è inchinato a una super squadra”

Marco Borriello, racconta Napoli-Cagliari. “«Il Napoli? Molto forte, anzi fortissimo. In questo campo loro hanno messo sotto Juventus e Real».

Di: Alex Thoromp

Marco Borriello, racconta Napoli-Cagliari

Marco Borrierllo racconta Napoli-Cagliari al quotidiano la nuova Sardegna. Il bomber napoletano alla vigilia auspicava un risultato a favore degli isolani ma Il Napoli, squadra fantastica e in una condizione fisica devastante, l’ha pensata diversamente.

«Il Napoli? Molto forte, anzi fortissimo ma la nostra stagione resta bellissima. In questo campo loro hanno messo sotto Juventus e Real. Ma le motivazioni non sono mancate e il gol finale rende meno amara la sconfitta».

«Abbiamo preso subito il gol da Mertens, siamo partiti in salita. Sì, il Napoli gioca bene ma non abbiamo mollato. Ci stiamo preparando per ottenere qualcosa in più e mettere un mattoncino per l’anno prossimo».

Emozione al San Paolo? 

«No, dopo un attimo si pensa a giocare».

Futuro. «Andare a giocare all’estero? Intanto, ho ancora un anno di contratto, il rinnovo è scattato automaticamente alla salvezza con il Cagliari. Poi, è difficile fare previsioni. Anche perché non è chiaro ancora chi sarà l’allenatore e il direttore sportivo. Noi dobbiamo stare concentrati sulle prossime partite e pensare di chiuderle al meglio. Poi, si vedrà».

E la scommessa vinta con Vieri, sfidante ad inizio stagione sul numero di reti, almeno 15, messe dentro in rossoblù dal centravanti napoletano?

«Bobo ha pagato, mi ha inviato l’assegno. Facciamo finire il campionato poi decideremo con calma dove andare».

Commenta su facebook

 

Altre storie
Pino Daniele, oggi funerale doppio Alle 12 a Roma, alle 19 a Napoli