napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

La gazzetta boccia il Napoli: “La Fiorentina si arrende alla fine, poteva fare il colpaccio”

La gazzetta boccia il Napoli, che si salva solo grazie ad Insigne. La Fiorentina si arrende alla fine. La partita del Napoli in 3 punti.

LA GAZZETTA BOCCIA IL NAPOLI

Mentre tenta una disperata difesa all’Inter, attaccando il Var, la gazzetta boccia il Napoli. Sebastiano Vernazza, prima penna della rosea assolve la Fiorentina del simulatore Simeone e boccia la prestazione degli azzurri.

LA PARTITA DEL NAPOLI IN 3 PUNTI

Vernazza  sintetizza la partita del Napoli in 3 punti

  1. AMBIENTE OSTILE ATTACCO A DE LAURENTIIS. Soltanto ventimila spettatori al San Paolo, ambiente ostile. Curve unite nell’insulto a De Laurentiis.
  2. ALTERNANZA PORTIERI IN ATTESA DI MERET LA SORPRESA KARNEZIS. Sorpresa, Karnezis di nuovo portiere titolare del Napoli. Ospina, fresco di rientro dagli impegni con la Colombia, si è seduto in panchina. Aspettando Meret, viva l’alternanza.
  3. SIMEONE «SILENZIATO» FORSE HA PAGATO LA TRASFERTA ARGENTINA. Forse ha pagato la stanchezza per la trasferta americana con l’Argentina, di sicuro Simeone non si è visto: zero tiri in porta, appena 20 palloni toccati. Non pervenuto.

Poco pubblico per questo Napoli in divenire, molto diverso dal passato.Gioco azzurro prevedibile, ma la Fiorentina non ha saputo osare. S. Vernazza




 LA FIORENTINA SI ARRENDE ALLA FINE

Il gol di Insigne ha punito la Fiorentina. Chi non osa triste se ne ritorna a
casa, continua la gazzetta. In un modo o nell’altro il Napoli batte la Fiorentina. La classifica dà ragione a Carlo Ancelotti: nove punti, tre vittorie in quattro giornate rappresentano un bilancio accettabile, però la prova si presta a letture ondivaghe. Di positivo c’è la porta imbattuta: mai era successo nelle prime tre partite, segno di una stabilità difensiva in via di assestamento. Di negativo il percorso tortuoso per arrivare alla vittoria, tra correzioni di sistema e di uomini. La Fiorentina dei ragazzi non ha creduto in se stessa: se ci avesse messo più convinzione e coraggio, non sarebbe uscita sconfitta dal San Paolo. Anzi, c’erano i margini per il colpaccio.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più