Calciomercato Napoli

RADIO MARTE – Koulibaly-City, rinviato tutto a settembre. Sarri potrebbe cambiare la situazione

Koulibaly-City la trattativa si raffredda, Per una eventuale cessione del centrale del Napoli in Premier bisognerà quindi attendere i primi di settembre.

Si raffredda la trattativa tra Kalidou Koulibaly e il Manchester City. La redazione sportiva di Radio Marte ha riportato alcune novità sull’asse Napoli- Manchester. Ecco quanto evidenziato:
La trattativa per il trasferimento di Kalidou Koulibaly al Manchester City sarebbe meno “calda” del previsto. Nelle ultime ore è emerso che avrebbe dei tempi più “dilatati” rispetto a quanto emerso nelle scorse ore.
Nonostante le dichiarazioni trionfalistiche di alcuni portali, le cose non stanno esattamente come raccontato da qualcuno.
Anzi, per poter eventualmente vedere il centrale senegalese al Manchester, bisogna aspettare di capire prima chi sarà il prossimo allenatore del City“.

KOULIBALY AL CITY  TRATTATIVA IN STALLO

La redazione sportiva di Radio Marte ha poi aggiunto: “La netta sensazione, ad oggi, è che Pep Guardiola non siederà più sulla panchina della società britannica. Se il City puntasse su Maurizio Sarri, allora Koulibaly lo prenderebbe anche domattina.
Se invece dovesse virare su un allenatore come Mauricio Pochettino, ecco che magari Kalidou al Manchester non lo venderesti più. Il tecnico argentino potrebbe avere altre idee di mercato.
Per una eventuale cessione di Koulibaly in Premier bisognerà quindi attendere i primi di settembre. I tempi slittano in avanti. Per l’ex Genk, il City offre 65 milioni più 3-4 di bonus, al momento, non di più.  Troppo pochi, rispetto agli 80 milioni più bonus richiesti da Aurelio De Laurentiis“.

Una prima intesa tra l’agente di Koulibaly, Fali Ramadani, ed il Manchester City c’è. Il giocatore, in caso di trasferimento, arriverà a guadagnare 9 milioni di euro con un quadriennale. Con il Napoli però è un continuo inseguimento da parte dei Citizens. La richiesta di partenza di De Laurentiis era di 100 milioni, ora, però, il presidente del Napoli ha allentato un po’ la presa.​

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.