Infortunio Mertens, l’attaccante rassicura: ecco le sue condizioni

Infortunio Mertens Russia-Belgio

Infortunio Mertens, l’attaccante è uscito dal campo nella sfida contro la Russia dopo aver subito un duro intervento che lo ha costretto a lasciare il campo. 

Il giocatore è stato accompagnato fuori dallo staff medico. L’infortunio di Mertens ha messo in apprensione i tifosi azzurri in vista della prossime gara di campionato, in cui anche la presenza di Milik è in forte dubbio a causa di un riacutizzarsi di un problema all’inguine.

Come sta Mertens?

“E’ una botta, nulla di più, grazie per esservi preoccupati” l’edizione odierna de Il Mattino riporta questo virgolettato dell’attaccante belga. L’ infortunio di Mertens, dunque, potrebbe essere meno grave del previsto, solo una grande spavento e l’uscita precauzionale dal campo ma niente di grave. In serata è arrivata anche la telefonata dei medici dello staff del Napoli che ha confermato le condizioni dell’attaccante, solo una botta e nessuna grande preoccupazione. Intanto Mertens potrebbe saltare la prossima sfida del Belgio, ma solo in via precauzionale.

Attacco Napoli

L’ infortunio di Mertens avrebbe potuto creare non pochi problemi a Carlo Ancelotti che già potrebbe fare a meno di Milik nella prossima sfida di campionato con il Milan. L’attaccante polacco ha avuto un riacutizzarsi di un problema all’inguine, una sospetta pubalgia che ha fatto scattare l’allarme in casa azzurra. Milik, dopo un primo periodo complicato, era tornato in forma ritornando a segnare con regolarità. Ora le sue condizioni devono essere ancora vagliate, ma difficilmente potrà essere in campo domenica prossima. Al suo posto potrebbe giocare proprio Dries Mertens che da prima punta ha già dimostrato tutto il suo valore, soprattutto se Ancelotti dovesse cambiare di nuovo modulo. Nel 4-3-3 Mertens ha segnato decine di gol, dimostrando un grande fiuto per il gol, da attaccante puro, nonostante non nasca da numero 9. Eppure le qualità e la voglia di buttare la palla in rete le ha tutte, ecco perché diventa fondamentale il suo recupero.