ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Il Napoli ribalta il Brescia, grinta e carattere per gli uomini di Gattuso

napoli vittoria brescia
Ultimo aggiornamento:

Un gol su rigore di Lorenzo Insigne ed una perla di Fabian Ruiz ribaltano la sfida con il Brescia, andato in vantaggio nel primo tempo con Chancellor.

Il Napoli dimostra carattere e dopo un primo tempo molto complicato, concluso in svantaggio grazie al col di Chancellor riesce a trovare la vittoria e sale a 36 punti a meno tre dalla Roma che deve ancora giocare. I gol di Fabian Ruiz e Lorenzo Insigne nel secondo tempo dimostrano la voglia di una squadra che nel primo tempo aveva dominato a livello territoriale senza impensierire troppo un Brescia schiacciato in difesa. La traversa di Mertens dopo pochi minuti e l’occasione del Belga su assist di Insigne sono i pochi squilli di una squadra che ha fatto fatica a sradicare il catenaccio del Brescia, impostato su difesa e ripartenza.

Il Napoli la ribalta

Nel secondo tempo gli azzurri ritornano a prendere il predominio territoriale, ma è grazie ad un rigore che al 50′ riescono a trovare il gol. Il fallo di mano di Mateju è netto ma serve il Var per far concedere il rigore agli azzurri, in un primo momento Orsato aveva giudicato il tocco di mano come un colpo di gamba. Dopo soli quattro minuti c’è la giocata che dà i tre punti al Napoli: è Fabian Ruiz a trovare il giro perfetto, con un tiro fenomenale che spacca l’angolo alto della porta difesa da Joronen. Lo stesso Fabian Ruiz dopo pochi minuti prova la doppietta ma il portiere del Brescia è attento. Da qui c’è la riscossa del Brescia che trova campo e coraggio, poche le azioni veramente pericolosa. L’unica vera palla gol capita a Balotelli ben imbeccato davanti alla porta di Ospina, ancora titolare al posto di Meret, ma l’ex Manchester City si divora il gol. Il Napoli resiste e porta a casa tre punti fondamentali.

Archivi