Calcio NapoliTutto Napoli

Il Mattino – Ricorso Juve-Napoli: c’è pessimismo, De Laurentiis in veste di difensore

Ricorso Juve-Napoli le ultime notizie riportate da Il Mattino non fanno filtrare ottimismo per la sentenza del giudice in appello.

Ci sarà Aurelio De Laurentiis in vesti di difensore del Napoli a parlare dinanzi al giudice della Corte d’Appello sul ricorso Juve-Napoli. Ecco quanto scrive Il Mattino:

Il massimo dirigente degli azzurri spiegherà che la mancata partenza per Torino è stata una vera e propria «causa di forza maggiore» legata alla presa di posizione della Asl Napoli 2 Nord e della Regione Campania. Lo farà in video conferenza. La sensazione è che cambierà la strategia difensiva del club azzurro in secondo grado dopo che il giudice sportivo, Mastrandrea, era stato piuttosto severo nel suo provvedimento nel giudicare «inammissibile il reclamo proposto del Napoli in ordine alla regolarità della gara è da ritenersi, trattandosi di strumento chiaramente dedicato alla contestazione di gare disputate».

Ricorso Juve-Napoli: la nuova strategia

Domani questa posizione del club sparirà o sarà messa in secondo piano: De Laurentiis ribadirà che non è stato lui a sollecitare l’intervento delle autorità sanitarie e che la documentazione inviata aveva messo il Napoli con le spalle al muro sulla partenza. Il patron proverà a spiegare che il volo per Torino sarebbe potuto decollare anche domenica pomeriggio, ma che ancora una volta nessuna possibilità era stata concessa al Napoli di farlo. Riuscirà davanti alla I sezione, presidente Sandulli, a ribaltare la sentenza del giudice sportivo? La sensazione non è delle migliori, c’è pessimismo. L’impressione è che il contenzioso non finirà domani ma che servirà andare al Coni.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.