TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Ibrahimovic fuori dai playoff, ora punta la Serie A. Napoli alla finestra

sabatini ibrahimovic napoli

Ibrahimovic fuori dai playoff. L’attaccante svedese ha giocato e perso la sfida nel derby con l’altra squadra di Los Angeles. Ora punta la Serie A.

Oramai l’addio alla Major League Soccer per Zlatan Ibrahimovic sembra scontato. Il mancato accesso alla fase finale del campionato spalanca le porte ad un futuro lontano dagli USA per l’attaccante svedese.

Galaxy fuori dai playoff in MLS

Ultime di calciomercato Ibrahimovic – I Los Angeles Galaxy nella notte hanno perso per 5-3 contro i Los Angeles Fc. Ibrahimovic fuori dai playoff offre diversi spunti di calciomercato, con lo svedese che punta la Serie A. La semifinale di Western Conference della MLS persa dai suoi Galaxy lasciano l’amaro in bocca all’attaccante svedese che ha il contratto in scadenza a dicembre prossimo. Nella notte un super Carlos Vela ha trascinato l’altra squadra di Los Angeles alla vittoria la sua squadra. Mentre ha condannato Ibrahimovic ed i suoi alla fine del campionato. A fine partita non è mancato qualche screzio tra Ibracadabra ed i tifosi, uno di questi ha provocato lo svedese che ha reagito toccandosi le parti basse prima di uscire dal campo.

https://twitter.com/i/status/1187633919094599683

Dove giocherà Ibrahimovic?

Con Ibrahimovic fuori dai playoff ora si pensa anche al futuro della svedese che punta la Serie A. L’attaccante che guadagna 6,2 mln di euro a stagione ha fatto sapere di essere pronto per ritornare nel massimo campionato italiano. La finestra giusta sarebbe il calciomercato di invernale, quando il contratto di Ibra sarà scaduto ed in Italia potrebbero prenderlo a parametro zero. Il Napoli, per stessa ammissione del presidente Aurelio De Laurentiis, ci sta facendo più di un pensiero. Il nodo sarebbe proprio l’ingaggio. La SSC Napoli recentemente ha chiuso diverse trattativa con l’agente di Ibra, Mino Raiola e questo potrebbe favorire la trattativa per scendere ad un ingaggio di 3-4 mln di euro, considerando anche che lo svedese ha 38 anni.

Ibra lancia segnali di addio alla Mls

“Ho ancora due mesi di contratto ed è ancora presto per parlare” ha detto Zlatan Ibrahimovic alla fine della partita, ma poi ha aggiunto: “Non è una questione di soldi, se rimanessi sarebbe positivo per la MLS, perché tutto il mondo li guarda. Se io non restassi, nessuno si ricorderebbe di questo campionato”.

Archivi