Rassegna Stampa

Gazzetta – Napoli-Legia Varsavia: Spalletti fa turnover, pensa alla Roma

Il quotidiano sportivo anticipa le scelte di formazione del tecnico del Napoli

Luciano Spalletti farà turnover per Napoli-Legia Varsavia, gara di Europa League valida per la terza giornata della fase a gironi. Gli azzurri sono chiamati ad una vittoria per rilanciarsi in termini di qualificazione al prossimo turno. Il Napoli ha un solo punto in classifica e dopo la vittoria del Leicester con lo Spartak sono assolutamente necessari i tre punti. Lo sa bene Spaletti che in conferenza stampa ha annunciato qualche cambio in formazione. Sicuramente non giocherà Osimhen dal primo minuto. Secondo Gazzetta dello Sport il sostituto sarà Mertens, ma non è da escludere la presenza di Petagna da titolare in Europa League. Per Gazzetta Spalletti farà ampio turnover in Napoli-Legia Varsavia facendo giocare dal primo minuto calciatori che fino ad ora hanno avuto meno minutaggio, anche a causa di infortuni: vedi Demme.

Turnover Napoli, le scelte di Spalletti in Europa

Gazzeta dello Sport disegna una formazione del Napoli con Meret in porta. Linea difensiva a quattro con Di Lorenzo, Rrahamani, Koulibaly e Juan Jesus e non Zanoli titolare. Centrocampo a tre con Anguissa, Demme ed Elmas e in attacco Lozano al posto di Politano, Mertens al posto di Osimhen e Insigne confermato dal primo minuto. Sicuramente non giocherà Zielinski che ha avuto un piccolo infortunio in allenamento ma ci sarà con la Roma in campionato.

Roma-Napoli: si pensa al futuro

Per Gazzetta dello Sport il turnover si Spalletti in Napoli-Legia Varsavia è dettato anche dall’esigenza della prossima gara di campionato.

Da queste parti non si vorrebbe snobbare niente. L’Europa League, per esempio, resta un traguardo, ma anche un impiccio per chi, in questo momento, sta concentrando le proprie energie su un altro obiettivo. Per quanto interessato alla gara di stasera, contro il Legia Varsavia, Luciano Spalletti – scrive Gazzetta dello Sport – terrà conto della trasferta all’Olimpico, dove domenica sera, il suo Napoli andrà a misurarsi contro la Roma. E’ fisiologico che l’allenatore napoletano pensi a questo scontro diretto, che potrebbe staccarlo ancora di qualche punto in testa alla classifica, considerato che Juventus e Inter se la vedranno tra di loro e che il Milan andrà in trasferta, a Bologna, per l’anticipo di sabato sera. Insomma, credere che il campionato non influenzi l’andamento delle gare europee, è poco credibile. Infatti, basta dare uno sguardo alle formazioni per rendersi conto dei ragionamenti fatti dagli allenatori.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.