Calciomercato Napoli

Gazzetta – Meret chiede spazio, altrimenti medita l’addio: lo seguono tre club

Alex Meret vuole giocare con continuità e chiede maggiore spazio rispetto al dualismo con David Ospina, può anche lasciare Napoli.

Alex Meret vuole giocare con continuità e chiede maggiore spazio rispetto al dualismo con David Ospina, può anche lasciare Napoli.

Il futuro di Alex Meret a Napoli è in bilico lo scrive Gazzetta dello Sport. Il calciatore sta vivendo oramai da tempo il dualismo con David Ospina ma per la prossima stagione chiede maggiore continuità. “A distanza di tre anni, il futuro di Meret, 24 anni, è tutt’altro che scontato, l’idea di dover condividere il ruolo di titolare con Ospina anche nella prossima stagione, è un’ipotesi che non vuole considerare. Meret vuole aprire a nuove prospettive. De Laurentiis e Giuntoli vogliono che il nuovo allenatore si affidi, definitivamente, a Meret” scrive Gazzetta dello Sport.

Meret, Ospina e il calciomercato

Qualora non ci dovessero essere le condizioni per farlo giocare con continuità allora Meret andrà sul mercato anche per provare a fare casso. Il portiere del Napoli ha tanto talento e gli viene riconosciuto da molti estimatori. Non è un caso che qualora il Napoli decidesse di vendere Meret ci sarebbe già la fila per acquistarlo. Il portiere ex Spal piace all’Everton di Ancelotti, ma ci sta pensando anche l’Inter ma anche la Roma che lo segue da tempo e che vorrebbe sostituire Pau Lopez. Secondo Gazzetta Meret avverte disagio, anche perché vorrebbe partecipare all’Europeo con l’Italia ma sa già che l’avventura in Nazionale si interromperà a maggio quando Mancini convocherà: Donnarumma, Sirigu e Cragno. “Una condizione che è stata determinata anche dalla poca continuità che ha avuto nel Napoli. Con l’avvento di Gattuso in panchina, è stata introdotta l’alternanza tra i portieri” scrive il quotidiano in rosa.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.