ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

GAZZETTA – Gattuso prepara un centrocampo inedito. Sorpresa in attacco

Napoli-Torino. Centrocampo inedito per Gattuso. Sorpresa in attacco

Napoli-Torino, Gattuso tiene a riposo la mediana titolare e rilancia Allan e Elmas. Difesa: fuori Mario Rui, ci sarà Hysaj. Sorpresa in attacco.

Gennaro Gattuso prepara la sfida contro il Torino pensando anche all’Inter prossimo avversario in coppa Italia. Il tecnico in conferenza stampa è stato chiaro, non ammetterà cali di concentrazione. Ringhio comincia a fidarsi dei suoi ragazzi e contro la squadra di Longo prepara un mini turnover.

L’edizione odierna della Gazzetta dello sport ha provato ad anticipare le scelte dell’allenatore del Napoli partendo dall’incognita Mertens:

Per Napoli-Torino, resterà in panchina, Dries Mertens. Ma nel suo caso si tratta di una costrizione, perché l’attaccante belga sta recuperando dall’infortunio patito contro il Barcellona. Possibile che il belga ritorni titolare in coppa Italia contro l’Inter”.

CENTROCAMPO INEDITO PER GATTUSO – “E’ in mezzo che dovrebbe esserci la vera rivoluzione, nel senso che Gattuso dovrebbe tenere fuori i tre che fino ad oggi sono stati i titolari, ovvero Fabian Ruiz, Demme e Zielinski, per fare spazio a Allan, Lobotka e Elmas. Ovviamente, si tratta di supposizioni, suggerite dagli ultimi allenamenti. Proprio a centrocampo è più facile l’avvicendamento, perché i tre sono già stati collaudati, magari mai insieme, ma a turno hanno dato un contributo importante agli ultimi risultati.

NAPOLI-TORINO, SORPRESA IN ATTACCO – ” A sostituire Mertens sarà Arek Milik che ritorna titolare dopo un periodo vissuto in panchina. L’ultima volta che l’attaccante polacco è andato in gol è stato a Genova, contro la Sampdoria. Gattuso si affiderà a lui per scardinare la resistenza del Torino. 

Ritorna Politano. L’ex interista avrà a disposizione una nuova opportunità per dimostrare l’utilità del suo acquisto. Finora, ha convinto poco o niente, Gattuso. Contro i granata sostituirà José Callejon.  L’unico del tridente offensivo che dovrebbe essere confermato è Lorenzo Insigne. Una decisione che esclude ancora una volta Lozano, l’acquisto più costoso dell’era De Laurentiis (50 milioni)”.

 

Archivi