ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Napoli-Torino: i convocati di Gattuso, Mertens recupera

convocati napoli-torino c'è mertens

Napoli-Torino: ecco i convocati di Gennaro Gattuso per la sfida del San Paolo. Recupera dall’infortunio Dries Mertens. Out Kalidou Koulibaly.

C’è Dries Mertens tra i convocati del Napoli che sfida il Torino sabato sera alle 20.45. Gennaro Gattuso potrà contare sull’attaccante belga che dovrebbe però partire dalla panchina. Non recupera, invece, Kalidou Koulibaly. Lo stesso Gattuso in conferenza stampa ha fatto capire che si farà il possibile per convocarlo per la sfida con l’Inter in Coppa Italia.

Napoli, ecco la lista dei convocati: Karnezis, Meret, Ospina, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Luperto, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Allan, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski, Callejon, Insigne, Lozano, Mertens, Milik, Politano.

Tranne che in difesa il Napoli ha problemi di abbondanza. Ecco perché Gennaro Gattuso sta pensando di applicare un po’ di turnover in vista della sfida col Torino. I principali candidati a giocare dal primo minuto sono: Hysaj, Elmas e Politano con Lobotka e Allan che sperano di poter strappare all’ultimo una maglia da titolare. Ghoulam, invece, potrebbe entrare a partita in corso.

Il report da Castel Volturno

Il Napoli si è allenato ha svolto seduta pomeridiana in vista della sfida con il Torino di Longo. Come fa sapere il sito ufficiale della società partenopea, la squadra ha svolto lavoro sulla velocità. Successivamente è stata svolta esercitazione tecnico-tattica e partita a campo ridotto.

Koulibaly ha svolto lavoro personalizzato in campo e palestra, mentre Llorente si è allenato solo in palestra. L’attaccante spagnolo è finito fuori dai radar delle convocazioni oramai da settimane, a seguito di sintomi influenzali. Novità anche sulle condizioni di Kevin Malcuit, che ha svolto una visita di controllo a Villa Stuart dal prof. Mariani, accompagnato dal medico sociale del Napoli, il dottor Canonico. “Il difensore nei prossimi giorni potrà ricominciare un reinserimento graduale con la squadra” fa sapere la SSCN.

Archivi