TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Gattuso: “Dedico la finale a mia sorella. Il gol? Non è colpa di Ospina”

Gennaro Gattuso coppa italia napoli inter

Gennaro Gattuso tecnico del Napoli ha rilasciato ai microfoni della Rai alcune dichiarazioni al termine del match di Coppa Italia con l’Inter. 

E’ stata una partita tutt’altro che semplice per Gennaro Gattuso. Il tecnico del Napoli ha ritrovato la squadra in campo dopo oltre 100 giorni di stop, ma il morale non poteva essere di certo alto visto che solo pochi giorni ha perso la sorella. Proprio a Francesca l’allenatore ha dedicato la finale conquistata dal Napoli: “Voglio ringraziare tutto il mondo del calcio che è stato vicino a me ed alla mia famiglia. Ero molto legato con mia sorella“.

Passando alla partita il tecnico ha voluto sottolineare che il gol dell’Inter non è nato da un errore di Ospina ma da un errore collettivo: “Siamo stati dei polli“. Poi però esalta il gruppo: “Abbiamo fatto bene, la squadra ha lavorato duro ed ha raccolto i frutti di quanto fatto durante la settimana. Ho una squadra molto giovane che se riesce a fare bene le due fasi, può togliersi grandi soddisfazioni“. Con Gattuso si è parlato anche di rinnovo di contratto con la SSCN: “Non sono uno che è legato ai soldi, ora voglio vivere quello che sto facendo con grande tranquillità. C’è la voglia di continuare, poi se mi si chiude la vena e sbrocco posso anche andare a casa. Da questo punto di vista – ha detto Gattuso – devo migliorare“.

Archivi