Gattuso avvisa Sarri e viaggia verso il rinnovo dopo i disastri di Ancelotti

gattuso rinnovo

Gattuso verso il rinnovo con il Napoli. Dopo i disastri di Ancelotti al squadra azzurra sembra aver ritrovato l’identità di gioco. Sarri avvisato.

Dopo l’immeritata sconfitta contro la Lazio, che pone il Napoli nella parte destra della classifica, Gennaro Gattuso ha rivelato di voler restare a Napoli. Il tecnico calabrese crede nel progetto azzurro e vuole guadagnarsi la riconferma.

Certo guardando ai risultati viene da sorridere, ma analizzando i fatti e le circostanze  che hanno prodotto  le tre sconfitte risaltano due cose: Gli errori individuali e una “quasi”ritrovata identità di gioco.

GATTUSO VUOLE IL RINNOVO

Il Napoli in questo momento è più vicino alla corsa per la salvezza che ad un posto in Europa Legaue, lontanissimo da quanto dichiarato da Ancelotti a Dimaro”corsa per lo scudetto”.  In conferenza stampa , Gennaro Gattuso commentando la sconfitta contro la Lazio di Simone Inzaghi ha ammesso di volersi conquistare il rinnovo con il Napoli. La gara dell’olimpico  dal punto di vista tecnico favorisce il sogno di ringhio.

Il Napoli schierato da Gattuso  ha concesso pochissimo alla Lazio, qualche inserimento sporadico di Lusi Alberto , e socia, ma ha chiuso tutti i varchi centrali.  Un 4-1-4-1  in fase di non possesso che diventa un 4-3-3- puro in fase di attacco. In questa logica si comprendo meglio anche gli acquisti di Demme e Lobotka.

In fase di possesso gli scambi di posizione tra Zielinski e Lorenzo Insigne lasciano poco spazio alle marcature avversarie e creano pericoli tra le line. Milik è un calciatore elegante ma non un rapace d’area alla Cavani, altrimenti il Napoli poteva godere di ben altra classifica.

Quello che conta in questo momento è che nel Napoli di Gattuso, si comincia ad intravedere una trama di gioco ben collaudata e una ritrovata forma fisica. Gattuso viaggia verso il rinnovo, ma l’ultimo step sarà guarire definitivamente la mente di alcuni  dei suoi.

Parafrasando il commento del giornalista Silver Mele: “Nei calciatori azzurri è ormai maturata una pericolosissima assuefazione alle sconfitte“. Se Gattuso riuscirà a riportare anche la serenità mentale allora il suo lavoro sarà completo.

I DISASTRI DI ANCELOTTI

Gennaro Gattuso sta lavorando su vere e proprie macerie lasciate dalla gestione Ancelotti. Il tecnico più vincente del mondo ha fallito la sue esperienza a Napoli. Il tecnico di Reggiolo si è accasato all’Everton, con il quale ha vinto tre gare su quattro in Premier League, agganciando l’Arsenal in classifica ed allentandosi sensibilmente dalla zona calda. Gattuso ne ha perse tre su quattro. Ambienti diversi, campionati diversi e situazioni interne diverse.
Ancelotti ha trovato una squadra stanca, ma ben allenata. Gattuso ha lavorato su vere e proprie macerie. Il tecnico calabrese lavora per cambiare quell’idea di calcio liquido o posizionale che Carlo Ancelotti ha provato a metter su, distruggendo quanto di buono aveva lasciato Sarri.

GATTUSO AVVISA SARRI

Contro Inter e Lazio sono arrivate due sconfitte ma anche la consapevolezza che il Napoli può ancora giocarsela con chiunque. Le trame di gioco e l’atteggiamento in campo lasciano ben sperare. Gli arrivi dei nuovo centrocampisti, Demme e Lobotka, e il ritorno di alcuni uomini chiave come Mertes e koulibaly possono dare a Gattuso quel che serve per risalire la china. Il Napoli può ritrovarsi e si ritroverà, Gattuso avvisa Sarri, il Napoli sta tornando, al San Paolo non troverà un malato convalescente.