Gattuso al Napoli: nuovo modulo, grinta e fatica. Curiosità e statistiche

Modulo Gattuso Napoli
Ultimo aggiornamento:

Gattuso al Napoli, porta un nuovo modulo, grinta e tanta fatica. Ecco le curiosità, statistiche e carriera del nuovo allenatore degli azzurri.

Gennaro Gattuso arriva al Napoli dopo l’ultima esperienza sulla panchina del Milan dove ha collezionato 82 partite con la media punti da 1,73. Un bottino non da poco se si pensa alla rosa a sua disposizione ed al caos societario.

Modulo Gattuso

Gattuso al Napoli, significa anche nuovo modulo. Con Ringhio si torna ‘all’antico’ ovvero ad un 4-3-3. Questo, infatti, è lo schema di gioco maggiormente utilizzato dal nuovo allenatore del Napoli che ai tempi del Milan ha quasi sempre puntato sui tre attaccanti. Solo in rarissimi casi c’è stata la variante 4-4-2 o 3-5-2, ma sempre dettata da esigenze di rosa corta. Insomma Gattuso non rinuncia ai tre attaccanti, cosa che viene chieste a gran voce dagli azzurri, mentre Ancelotti preferito puntare su due punte relegando sulle fasce a centrocampo Insigne e Callejon. Lo spagnolo potrebbe comunque andare via a gennaio, in ogni caso il nuovo modulo di Gattuso potrebbe favorire Lozano, Insigne e Mertens, da sempre abituati a giocare sugli esterni in attacco, mentre al centro si spera di puntare sulla continuità di Milik e Llorente, anche se c’è la possibilità che arrivi Ibrahimovic.

Carriera da allenatore

Gattuso al Napoli ci arriva dopo molte esperienze in giro per l’Italia e l’Europa. Il nuovo tecnico azzurro ha cominciato ad allenare al Sion in Svizzera, dove ha ricoperto il ruolo di allenatore-giocatore. Poi il passaggio al Palermo nel 2013 e successivamente all’Ofi Creta dal giugno del 2014, incarico che ha ricoperto fino al dicembre del 2014. E’ Al Pisa che si comincia a far notare come allenatore. Riparte dalla Lega Pro e nel giugno del 2016 ottiene la promozione in Serie B, battendo in finale dei play-off il Foggia. A causa della crisi societaria che colpisce la società toscana a luglio del 2016 Gattuso si dimette, salvo poi ritornare sulla panchina del Pisa il 20 settembre. Le cose comunque non si mettono bene e lo stesso allenatore denuncia le inadempienze della società pisana verso giocatori e dipendenti. Dopo l’esperienza in Toscana Ringhio ritorna al Milan, la sua seconda casa. Prima allena i ragazzi Under 19, poi passa alla prima squadra dopo l’esonero di Montella.

Quanto guadagna Gattuso?

Al Napoli il nuovo allenatore ha firmato un contratto fino a giugno del 2021 a 2,6 milioni di euro a stagione. All’interno dello stesso accordo con la SSCN ci sono delle clausole che prevedono la sua permanenza sulla panchina azzurra anche dopo il 30 giugno. Sono stati inseriti anche bonus in caso di qualificazione alla Champions League. La permanenza per oltre sei mesi a Napoli è stata una delle condizioni che ha interessato maggiormente Gattuso ed i suoi agenti (Jorge Mendes ndr), dato che il tecnico calabrese non voleva essere solo un traghettatore.

Grinta e fatica

Con Gattuso al Napoli, il presidente Aurelio De Laurentiis spera di portare nuova grinta nello spogliatoio partenopeo che presenta qualche crepa. Arriveranno anche nuovi metodi di lavoro sul campo, gli stessi che sono stati clamorosamente criticati dai calciatori. Bisognerà capire se il nuovo modulo di Gattuso e la tempra dell’allenatore basteranno a rivitalizzare l’ambiente. Il nuovo tecnico del Napoli potrà puntare su un gruppo di calciatori che hanno fatto nascere il partito dei combattenti, che già aveva cercato di mediare ai tempi di Ancelotti. Per Ringhio, però, ci sarà tanto da fare, ma anche una qualificazione agli ottavi già acquisita.

Chi è Gennaro Gattuso?

Rino Gattuso è nato il 9 gennaio 1978 a Corigliano Calabro. Da giocatore ha ricoperto il ruolo di centrocampista di rottura ed era il ruba palloni del grande Milan di Ancelotti. Cresce calcisticamente nel Perugia con il quale fa il suo esordio in B ed in A. Il suo carattere forte lo porta ai Glasgow Rangers in Scozia, prima di fare ritorno in Italia alla Salernitana. Ma è nel Milan che si consacra come giocatore vincendo una Coppa Italia (2002-2003), due campionati di Serie A (2003-2004, 2010-2011), due Supercoppe Italiane (2004,2011) e due Uefa Champions League (2002-2003, 2006-2007), due Supercoppe Uefa (2003, 2007) e Una Coppa del mondo per club Fifa (2007). Con la Nazionale Italiana di calcio, si laurea campione del mondo a Germania 2006.

Chi è la moglie di Gattuso?

Monica Romano è la moglie di Gennaro Gattuso. Scozzesze ma di origini napoletane: suo padre Mario gestiva un ristorante in Scozia. I due si sono conosciuti a Gasgow, quando militava nei Rangers. Si racconta che i due si siano conosciuti proprio al ristorante gestito dalla moglie di Gattuso. Il nuovo tecnico del Napoli ha due figli: Gabriella e Francesco.