TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

De Luca: “Situazione gravissima, tragedia incombe. Servono misure nazionali”

de luca coronvirus

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca fa il punto della situazione coronavirus attraverso una diretta sui social.

Chiede misure nazionali Vincenzo De Luca per arrestare la seconda ondata di coronavirus e non soluzioni esclusive per la Campania. Durante la consueta diretta del venerdì il governatore della Regione fa il punto sulla situazione coronavirus: “Siamo entrati in una fase estremamente complicata per il paese ora più che mai serve spirito nazionale, ma in Italia sta accadendo esattamente il contrario”. De Luca se la prende anche con alcuni organi di informazione che si sono “lasciati andare a polemiche indegne e gratuite, questo è intollerabile. Hanno intervistato persone in maschera come se fossimo in Afghanistan, sono stufo dei cialtroni e della demagogia“. Secondo De Luca ci sono state “interviste mirate e ascoltato sindaci che per anni non hanno fanno nulla. Nemmeno si sono mossi per fermare i contagi derivati dalla movida ed aiutare economicamente chi si trovava in difficoltà“.

Secondo De Luca in questo momento sul “nostro paese incombe una tragedia, consiglio a tutti di ascoltare il Papa che ha analizzato la situazione in maniera molto lucida“.  Il governatore della Regione Campania se la prende anche con l’opposizione al governo nazionale e sottolinea: “In questo momento tutti i governi sono in crisi. Francia e Germania stanno prendendo posizioni drastiche“. Per De Luca queste stesse soluzioni devono essere prese anche in Italia: “Si stanno facendo accumulare contagi senza prende decisioni forti, il governo sta sbagliando ad attendere, in questo senso la mia critica è molto forte”. Stoccata anche alla ministra dell’Istruzione, Azzolina: “Si continua a dire che bisogna tenere tutto aperto, ma non capisco come si fa a ripetere frasi fatte. Io sono stato il primo a prendere misure importanti sulle scuole, mi hanno crocifisso ed ora mi copiano. Tempi di chiusura? Qui il problema ci sarà ancora almeno per sei mesi“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi

Bernvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.