De Laurentiis e Gattuso a cena: dopo la sconfitta arriva il confronto

de laurentiis gattuso cena
Ultimo aggiornamento:

De Laurentiis e Gattuso si sono visti ieri sera a cena al ristorante Garò di via Chiaia, un incontro avvenuto dopo la sconfitta con il Parma. 

Di certo l’animo non era di quelli sereni. Tecnico e allenatore si sono confrontati durante una cena al ristorante dello chef stellato Paolo Gramaglia. A cena De Laurentiis e Gattuso avranno avuto molto da dire. La sconfitta del Napoli, l’ennesima in questo campionato, ha spiazzato tutti. Certo gli episodi non hanno girato a favore degli azzurri, ma come ha detto anche Gattuso il problema è soprattutto nella testa.
Segnale evidente è l’approccio al match del Napoli: 9 minuti da incubo in cui il Parma poteva dilagare. Pronti via Koulibaly sbaglia un passaggio elementare e dopo qualche minuto sbaglia un intervento semplice, soprattutto per un difensore del suo calibro, stendendo un tappeto rosso per il vantaggio di Kulusevski.

Cena al Garò

De Laurentiis e Gattuso a cena avranno parlato proprio dei problemi psicologici del Napoli, ma anche del mercato. Il nuovo allenatore ha dato degli indizi di mercato, specificando che servono interventi a centrocampo. Il patron del Napoli sa che dopo aver esonerato Ancelotti dovrà trovare una soluzione anche all’organico. La rosa ha urgente bisogno di fosforo a centrocampo, ma anche di cambiare qualche uomo chiave che sembra spento e senza voglia.

In questo momento gira tutto male agli azzurri, così una ventata di ‘aria fresca’ potrebbe quantomeno alleggerire la pressione. Una crisi così dura il presidente non l’aveva forse mai vissuta, ecco perché serve più che mai dare un segnale forte,  anche in termini di investimenti. Il patron può contare sui circa 30 milioni incassati dal passaggio agli ottavi di Champions League, ma qualcosa potrebbe arrivare anche da cessioni più o meno eccellenti. Qualcosa va fatto, l’urgenza è evidente e presidente ed allenatore non hanno potuto non ammetterlo tra un piatto stellato e l’altro.