ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Fischi ad Insigne, il San Paolo non perdona il capitano del Napoli

sostituzione insigne capitano napoli
Ultimo aggiornamento:

Fischi ad Insigne, anche qualche applauso, ma soprattutto contestazione per il capitano del Napoli sostituito durante la sfida col Parma.

 

Da tempo oramai il capitano del Napoli vive un momento più che complicato con la piazza in cui è cresciuto. Napoletano di Fuorigrotta il numero 10 della Nazionale Italiana non riesce più a trovare il feeling con il suo pubblico. La lite con Ancelotti sul ruolo da ricoprire in campo e le tante occasioni sciupate hanno minato l’immagine di un calciatore, che deve o dovrebbe, essere il simbolo per la piazza partenopea.

Capitano mio capitano

Fischi per Insigne, accade al minuto 79. Il capitano del Napoli viene sostituito, entra Lozano ed il San Paolo comincia ad applaudire, ma subito dopo arrivano una bordata di fischi. Contestazione aperta, con la gente di Napoli che dimostra apertamente di non gradire ciò che un suo figlio fa in campo. Ad aggravare la posizione di Insigne ci sono due occasioni clamorosamente sciupate, la prima quando ha ciccato una palla che arrivava dalla destra, la seconda quando Milik lo ha piazzato solo davanti alla porta. In quel caso Insigne può maledire la sfortuna dato che il pallone gli si è alzato all’ultimo momento, ma da lui ci si attende molto di più. Quel pallone mandato in curva è stato un ulteriore squarcio nei cuori dei napoletani, che nemmeno la punizione del secondo tempo (ben parata da Sepe) ha potuto ricucire.

Così giù i fischi per Insigne che come molti azzurri sembra quasi spaventato, voglioso di dare il massimo di dare dimostrazione di tutta la sua qualità, ma che nella sostanza non riesce a fare la differenza. Gattuso lo ha detto chiaramente la squadra ha “un problema mentale”, ma il tempo per recuperare e tornare alla serenità si sta drammaticamente riducendo. Servono forze fresche, non solo dal punto di vista fisico, ma soprattutto psicologico.

Archivi