napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Cucci: “lezione di calcio di Giampaolo ad Ancelotti. Napoli in barca, la Juve non ha avversari”.

Italo Cucci si complimenta con Giampaolo per la lezione di Calcio impartita ad Ancelotti e analizza il momento del Napoli.

LEZIONE DI CALCIO DI GIAMPAOLO AD ANCELOTTI

Italo cucci sul  quotidiano il Roma ritiene che ieri a Marassi c’è stata una lezione di calcio di Giampaolo ad Ancelotti. Ecco uno stralcio

“Capita di prendere lezioni di calcio. Ieri sera è successo al Napoli. Meglio ancora: una legnata. Quasi uno scoop. Di Giampaolo parlano bene, anche troppo, è una versione del Maestro Sarri. Così si è preso la soddisfazione di castigare il Maestro Ancelotti. Con un gioco nuovo che è la somma di due giochi vecchi: il tikitaka e il contropiede. Il Napoli beffato come un sodalizio di novizi”.

LA JUVE SENZA RIVALI

“Napoli in barca, come mai da anni. E prime riflessioni. Quasi in automatico: la Juve non ha avversari, più che mai, anche se Ronaldo fa solo passerelle e vende magliette. Perché quell’Inter, niente di speciale anche a Bologna; perché quella Roma, peggio che peggio. Il Milan promette bene ma deve ritrovare l’Higuaìn napoletano per far sognare scudetto. Juve sola più di sempre perché questo Napoli è impazzito”.



ANCELOTTI COLPEVOLE

“Ho smesso di parlare con Ancelotti sennò, magari ridendo, gli avrei detto di evitare il turnover che aveva castigato i suoi predecessori. Per un momento ho pensato che fosse una scelta consapevole, Verdi per Callejon, l’assenza di Hamsik, poi ho capito che era solo una sfida a cambiare tanto per cambiare e non insistere con il Napoli di Sarri. Ma tutta la squadra era scombinata e s’è visto nella ripresa con l’uscita di un Insigne vuoto e l’ingresso di Mertens e altri compari. Una breve illusione eppoi il castigo finale, irridente se non umiliante anche se Quagliarella non ha festeggiato il suo tachetazo, uno di quei gol che se lo fa Ronaldo sta un mese in prima pagina. E se lo fa Mancini se ne parla ancora. A proposito di Ancelotti: qualcuno gli ricordi quello che lui stesso ha detto: «Ringrazio De Laurentiis che mi ha permesso di tenere tutti i migliori». E allora li faccia giocare”.

 

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più