ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Coppa Italia, Napoli-Inter una frase di Gattuso scuote la squadra. Novità su Mertens

Napoli-Inter

Napoli-Inter chiude la seconda semifinale di coppa Italia. Gattuso scuote la squadra. Mertens potrebbe recuperare. Probabili formazioni.

NAPOLI.  Gennaro Gattuso ha vinto un Mondiale, due Scudetti, due Champions, due Supercoppe europee. una Intercontinentale e una sola coppa Italia.  Proprio la seconda competizione nazionale è diventata il pallino di Ringhio. L’allenatore ha chiamato intorno a se i calciatori azzurri: “Ragazzi, questa Coppa Italia ha un valore speciale”. Gattuso ha spronato così  i suoi ragazzi in vista di una gara molto importante per il futuro del Napoli.

Questa sera il Napoli torna a giocare dopo i lunghi mesi di stop. Al San Paolo arriva l’Inter e gli azzurri non potranno contare sull’apporto dei loro tifosi perché la gara si disputerà a porte chiuse. La squadra di Gattuso partirà da un vantaggio importante maturato l’ormai lontanissimo 12 febbraio quando fu Fabian Ruiz a trovare la rete che a San Siro valse lo 0-1 finale.

In tribuna saranno presenti il presidente De Laurentiis e il governatore De Luca. Il governatore della Campania ha incontrato la squadra: «Ho voluto salutare e fare gli auguri per la ripresa della stagione calcistica alla squadra del Napoli, al presidente De Laurentiis e a mister Gattuso. Un rapido in bocca al lupo oggi al San Paolo prima dell’allenamento di rifinitura alla vigilia della sfida contro l’Inter».

NAPOLI-INTER

Gattuso dovrebbe aver ritrovato tutti quegli uomini che gli consentiranno di schierare il miglior undici possibile. Il tecnico azzurro, avrà infatti a disposizione quasi tutta la rosa, anche se dovrà fare i conti con l’importante assenza di Manolas in difesa.
Mertens ha avvertito nei giorni scorsi un fastidio agli adduttori ma dovrebbe farcela. Fabian Ruiz fino a ieri mattina lamentava ancora qualche noia muscolare, mentre Lobotka ha dato forfait durante la rifinitura. Al suo posto Elmas, come spiega il Corriere del mezzogiorno.

A centrocampo, Demme e Zielinski sembrano sicuri di due maglie da titolare, mentre l’ultima se la contendono Allan e proprio il match winner dell’andata, Fabian Ruiz, che negli ultimi giorni è stato alle prese con qualche problema fisico.
In attacco si pensa ad un nuovo «tridente dei piccoletti». Politano è in vantaggio su Callejon, sogna di realizzare la prima rete in maglia azzurra proprio contro la sua ex squadra.

Il protagonista principale della serata potrebbe essere Dries Mertens, una rete gli consentirebbe di superare Hamsik e andare in testa alla classifica marcatori all time della storia del Napoli. L’attaccante belga dovrebbe farcela, le valutazioni saranno compiute con grande attenzione. Milik è l’alternativa pronta.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-INTER

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Demme, Zielinski; Politano, Mertens, Insigne. Allenatore: Gattuso

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Young; Eriksen; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte

Archivi