Le Interviste

Cannavaro al Mattino: “Il Napoli può vincere lo scudetto. Ecco cosa farà la differenza”

Fabio Cannavaro al Mattino ha parlato degli azzurri. L’ex difensore si dice sicuro che il Napoli possa vincere lo scudetto: “Il Napoli può vincere tutto. Non penso che sia una squadra stanca…Il Napoli ha tutti i mezzi per arrivare fino in fondo, un grande allenatore, un bel gioco, una eccellente organizzazione

Fabio Cannavaro al Mattino

Fabio Cannavaro ne è sicuro. Il Napoli può vincere lo scudetto. Cosa farà la differenza? La mentalità. A Il Mattino, l’ex campione del mondo con l’Italia nel 2006, Pallone d’Oro nello stesso anno e ora allenatore del Guanghzhou Evergrande, parla del momento della squadra partenopea: “Sarri cura i dettagli in modo maniacale, mi ha chiesto della Cina e gli ho spiegato quello che c’è adesso in Cina. Ho visto poco del suo allenamento, ma subito sono emerse le sue qualità migliori”.

CANNAVARO: “IL NAPOLI PUÒ’ VINCERE TUTTO”

“Il Napoli può vincere tutto. Non penso che sia una squadra stanca, quello che è successo tra novembre e dicembre è stato solo un calo legato agli infortuni. La rosa è un po’ corta, ma perché due pedine importanti mancano. Se manca Ghoulam ne risente tutta la parta sinistra del campo. Il Napoli ha tutti i mezzi per arrivare fino in fondo, un grande allenatore, un bel gioco, una eccellente organizzazione”.

COSA SI AUGURA PER LA SUA NAPOLI?

“Sono preoccupato. Purtroppo c’è un senso di abbandono in tutto. Ed è un peccato. Le strutture sportive sono carenti. Quando passo per l’Italsider, dove dalla Loggetta prendevo il bus 141 per andarmi ad allenare, mi chiedo come sia possibile che non sia stato fatto ancora nulla in tutti questi anni. Ogni volta ho un colpo al cuore. Il centro Paradiso non esiste più e bisogna fare un progetto per ripristinare i tanti campi del centro cittadino che non ci sono più. Io mi chiedo? Vero,  ci sono una miriade di scuole calcio, ma una volta finitala lezione di un’ora, dove vanno a giocare migliaia di ragazzini? Io lo facevo per strada ma ora non è più possibile”.

CON SARRI A CASTEL VOLTURNO CHE VI SIETE DETTI?

“In generale gli ho spiegato quello che c’è adesso in Cina. Ho visto poco del suo allenamento, ma subito sono emerse le sue qualità migliori. Ad esempio La cura del particolare. Si capisce che è maniacale, che il Napoli è una squadra che prepara e fa attenzione ai dettagli e che non lascia nulla al caso”.

MAREK HAMSIK HA SUPERATO IL RECORD DI MARADONA

“Per carità, nessuno può mettersi a paragone con Diego. Hamsik è straordinario. Poi fare tutte quelle reti, per un centrocampista, non è cosa di poco conto.  Credo che in Italia si siano visti pochi centrocampisti veramente forti come lui. Io penso a Nedved e Diego Fuser. Lui consente di avere una marcia in più perché quando un allenatore fa degli acquisti, pensa anche a chi oltre gli attaccanti dovrà segnare”.

I FRATELLI CANNAVARO LAVORERANNO INSIEME

“All’inizio ci ha pensato, ha pensato e gli ho detto ‘ma scherzi?”. Gli ho spiegato che se voleva fare l’allenatore aveva possibilità di farlo, senza dover vivere quel momento complicato che succede quando si smette di giocare e quando inizia la seconda parte della sua vita. Alla fine si è messo il cuore in pace, ma con grande sofferenza. Il rapporto con il Sassuolo è stato eccezionale”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.