ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Brasile, Allan racconta la sua infanzia e si emoziona

Brasile, Allan racconta la sua infanzia e si emoziona

Brasile, Allan racconta gli esordi. alla vigilia della Copa America il centrocampista del Napoli ricorda la sua infanzia e si emoziona.



BRASILE, Allan Marques Loureiro centrocampista del Napoli e della nazionale carioca, ha parlato degli esordi dal ritiro della nazionale.

Allan, in Brasile per preparare la Copa America, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media locali.

Il centrocampista classe 91,  ha conquistato la maglia verdeoro con il Napoli, e si è posto all’attenzione dei top club europei, tra i quali il PSG. I parigini potrebbero tornare alla carica in questa sessione di mercato, ma Ancelotti ha posto il veto sulla sua cessione.

Allan in Brasile

“Quando ero piccolo, qui in Brasile, nel mio quartiere c’era un solo campo di calcio. Da bambino mi potevi incontrare sempre lì, era il mio ufficio. Avevo tanti amici che giocavano insieme con me in quegli anni, gli ho visto prendere strade diverse, hanno scelto un altro mondo e questo mi rende troppo triste”,

Ma da quell’unico campetto dove giocare, Allan è cresciuto. Vasco Da Gama e poi l’Italia, dove la famiglia Pozzo lo ha portato ad Udine.

In Friuli è diventato il mastino che ha entusiasmato le piazze più importanti fino all’arrivo a Napoli club che lo ha esaltato e lo ha portato a vestire la divisa del Brasile.

“A volte, continua Allan sul suo passato in Brasile, provi ad immaginarlo ma è difficile persino farlo”.


La Copa America

Copa America? Vincere il torneo sarebbe incredibile, davanti alla tua gente, alla famiglia, potrebbe essere la cosa più bella. Ma è un sogno che può diventare realtà: siamo una buona squadra, siamo concentrati sul nostro obiettivo. Questa maglia è il coronamento del sogno di un bambino”.

Archivi