Calcio Napoli

Boniek contro la Juventus. Parole forti dopo la sconfitta contro il Napoli

Boniek accusa la Juventus di essere stata “sottomessa” dal Napoli di Luciano Spalletti:  parole forti sui social.

La Juventus si è trovata di fronte a una delle sue peggiori sconfitte della stagione, subendo una pesante sconfitta contro il Napoli al Maradona con il risultato di 5-1. Interrompendo la serie di 8 vittorie consecutive senza subire gol, i bianconeri si sono risvegliati raccogliendo l’amarezza per la sconfitta e si stanno interrogando sui motivi di un crollo simile in una gara decisiva per la corsa allo scudetto.

L’ex calciatore bianconero Zbigniew Boniek, attuale vicepresidente Uefa, ha commentato la sconfitta sui social, accusando la Juventus di essere stata “sottomessa” e di non aver mai giocato contro una squadra come il Napoli. Le sue parole sono state forti e decise, dimostrando la sua delusione per la prestazione della sua ex squadra.

“La Juve vinceva da 8 turni, perché? Perché non ha giocato contro una squadra come il Napoli, e aveva molta fortuna. Ieri sottomessa….”.

Boniek, che ha giocato per la Juventus dal 1982 al 1985, ha scritto su Twitter:La Juve vinceva da 8 turni, perché? Perché non ha giocato contro una squadra come il Napoli, e aveva molta fortuna. Ieri sottomessa…”. Queste le sue parole. I bianconeri erano reduci da una lunga striscia di successi che le avevano consentito di avvicinarsi al Napoli, l’ultima in casa contro l’Udinese. Poi il ko del Maradona.

Con questa vittoria, il Napoli si è allontanato ulteriormente in classifica, +10 rispetto alla Juventus, mettendo in discussione la corsa allo scudetto. I bianconeri dovranno lavorare duramente per riconquistare la loro posizione e tornare alla vittoria, mentre il Napoli continuerà a lottare per mantenere il loro primato.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.