ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Ascoli-Cremonese rinviata a causa del Coronavirus. Il dg Armenia: ” Siamo alla follia…”

Ascoli-Cremonese rinviata a causa del Coronavirus

Ascoli-Cremonese rinviata per l’emergenza Coronavirus. Nella città lombarda due persone sono risultate positive al Virus. Il ds Armenia sbotta.

Il Gos (Gruppo operativo sicurezza) ha deciso di rinviare la sfida di serie B Ascoli-Cremonese a causa del Coronavirus. La notizia è stata comunicata ai due club quando erano già arrivati nell’impianto sportivo.

A Cremona sono stati scoperti due casi di Coronavirus, un uomo e una donna, il sindaco del capoluogo lombardo ha disposto al chiusura delle scuole e ha annullato tutti gli eventi culturali e sportivi.

Sul rinvio di Ascoli-Cremonese a causa del Coronavirus è intervenuto ai microfoni di cuoregrigiorosso.com il direttore generale della Cremonese Paolo Armenia:

“Quando la squadra è arrivata allo stadio ci è stato comunicato che la partita non si sarebbe giocata. Siamo rimasti allibiti e sbalorditi, è una decisione che nessuno ci aveva ventilato e per la quale non abbiamo ricevuto nessun preavviso.

Sappiamo solo che le autorità competenti hanno deciso che la partita non si dovesse giocare. Se la motivazione del rinvio fosse il caso di Coronavirus riscontrato a Cremona siamo alla follia pura. Noi siamo arrivati ieri sera a Villa Picena quindi, senza offesa, anche l’albergo dovrebbe essere chiuso seguendo questa logica astrale. Ci hanno fatto scendere dal pullman e entrare in campo, oltretutto la squadra è arrivata in treno. Potevano dircelo prima, così almeno stavamo a casa”.

Sulla decisione del Gos di rinviare Ascoli-Cremonese a causa dell’emergenza Coronavirus è intervenuto anche il presidente del club marchigiano, Pulcinelli:

“E’ ufficiale rinviata! Paese assurdo! Ridicolo! Gestito da irresponsabili! Lo stadio?? Il luogo meno pericoloso al mondo! Ora chiudiamo tutti gli esercizi pubblici x la paura!”

Archivi