Alvino sbotta: “Grande Ancelotti che bordata, da quelli là arrivano risposte arroganti”.

Alvino sbotta: "Grande Ancelotti che bordata, da quelli là arrivano risposte arroganti".

Carlo Alvino si complimenta con Ancelotti per la splendida risposta sul bel gioco. Il giornalista bacchetta i bianconeri rei di essere arroganti e astiosi.

ALVINO SBOTTA

Carlo Alvino, giornalista e inviato di Tv Luna, è intervenuto nel corso di Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli:

“Avete sentito la risposta di Ancelotti sulla questione “bel gioco e vittorie”? Il tecnico azzurro ha fatto comprendere i suoi concetti in maniera tranquilla, pacata, mentre ogni domanda che fai a “quelli là” (chiara l’allusione alla Juventus, ndr) viene raccolta in maniera astiosa, arrogante e arrivano risposte da  Marchese del Grillo“.




DITTATURA SPORTIVA

“L’anno scorso siamo arrivati vicini a scuotere l’establishment, ma ora sarebbe ancora più bello. Non c’è motto più antisportivo al mondo che “vincere è l’unica cosa che conta” e solo in Italia si può sostenere un’idea simile: ai bambini bisognerebbe insegnare l’opposto. Siamo di fronte a una dittatura sportiva in dispregio delle regole al cospetto di chi invece vuole arrivare alla vittoria col bel gioco, con la forza della squadra più che quella del singolo”.