Calcio NapoliTutto Napoli

Osimhen preoccupa il Napoli, Mertens pronto per la Juve

Gli infortuni di Mertens e Osimhen rappresentano due incognite per il Napoli di Gattuso, ecco i tempi di recupero.

Dries Mertens la prossima settimana è pronto a mettersi di nuovo a disposizione di Gennaro Gattuso, il belga si è fatto male alla caviglia nella gara contro l’Inter e si è curato in Belgio per tutto il periodo natalizio. L’attaccante sta seguendo ancora esercizi di fisioterapia, ma l’obiettivo del Napoli è quello di portarlo al massimo della forma per il 20 gennaio, ovvero il giorno in cui ci sarà la finale di Supercoppa italiana contro la Juventus. Un obiettivo concreto e forse anche indispensabile, dato che le incognite sull’altro infortunato in casa Napoli sono ancora molte.

Il problema alla spalla di Victor Osimhen, infatti, preoccupa il Napoli. Secondo quanto riferisce Radio Marte il centravanti nigeriano dovrà svolgere un ulteriore controllo per capire quando potrà rientrare di nuovo in campo. A preoccupare la società azzurra è l’infiammazione del nervo del braccio destro. Il problema non è stato ancora risolto e non si capisce quando Osimhen potrà rientrare in campo. L’assenza del nigeriano ha privato Gattuso del suo attaccante principale, quello che poteva dare profondità all’attacco azzurro.

Attualmente la rosa partenopea può contare quasi solo su Petagna, dato che Llorente viene convocato ma cerca un’altra squadra e Milik, invece, è fuori rosa. Così Gattuso deve rinunciare contemporaneamente sia ad Osimhen che a Mertens, sperando di ricevere presto delle buone notizie dallo staff medico. Sicuramente, però, le prossime due partite saranno giocate senza questi due calciatori, poi almeno il belga potrebbe cercare di rientrare in campo, ma sempre gradualmente e senza forzare i tempi di recupero.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.