Tutto Napoli

Napoli stangata per Spalletti: due giornate di squalifica, le motivazioni

Il tecnico del Napoli è stato espulso durante la sfida con il Sassuolo

Luciano Spalletti squalificato per due giornate. Il tecnico del Napoli salterà le sfide con Atalanta ed Empoli, probabile il ricorso della società.

La decisione del giudice sportivo è molto dura nei confronti di Spalletti che aveva protestato durante Sassuolo-Napoli. Ecco le motivazioni che hanno portato alla squalifica di Spalletti: “Per avere al 47 del secondo tempo contestato una decisione arbitrale, indirizzando reiteratamente. Indirizzando al direttore di gara espressioni gravemente irriguardose; infrazione rilevata da un assistente; recidivo”.

Spalleti ecco perché mi hanno espulso

Spalleti al termine del match ha spiegato il motivo dell’espulsione. Il tecnico si lamentava perché prima della punizione fischiata a Demme, da cui è nato il gol del pareggio del Sassuolo, c’era un fallo di Defrel su Rrahmani. Il fallo dell’attaccante del Sassuolo è evidente. Guardando il video del contatto Defrel-Rrahmani appare evidente che c’è un fallo. Eppure l’arbitro e il Var decidono di far andare avanti il gioco

Oggi è arrivata anche la squalifica per Spalletti. Una ulteriore beffa per il tecnico e per la società azzurra che probabilmente farà ricorso. Per il momento l’allenatore non potrà sedere in panchina con Atalanta ed Empoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.