ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Napoli, Ghoulam è un caso: che fine ha fatto l’algerino?

napoli caso ghoulam

Faouzi Ghoulam è oramai un caso a Napoli, il calciatore è uscito completamente dalle rotazioni di Gennaro Gattuso dopo due gravi infortuni. 

Prima la rottura del legamento crociato il 2 novembre del 2017 poi la frattura della rotula a febbraio del 2018, le operazioni e la riabilitazione. Da qui è scomparso Faouzi Ghoulam per il Napoli. L’esterno mancino era diventato un punto di riferimento per la squadra, uno dei migliori terzini sinistri d’Europa. Corsa, scatto, resistenza, capacità di crossare al centro e di difendere. Insomma un giocatore completo, che è scomparso dai radar azzurri.

Le ultime due presenze le ha fatte registrare col Verona il 23 giugno del 2020 (23 minuti di gioco) e poi cinque giorni dopo con la Spal quando è rimasto in campo per 10 minuti. Prima di queste una lunghissima sfilza di infortuni, panchine e riabilitazioni fino ad arrivare a quella famosa gara col Torino del 6 ottobre 2019 in cui aveva subito anche un netto fallo da rigore di Izzo, non sanzionato dall’arbitro.

Napoli e il futuro di Ghoulam

Proprio le ultime due apparizioni in campionato avevano fatto sperare in una ritorno da protagonista per Ghoulam a Napoli. Invece dalla partita con la Spal in poi l’algerino è sempre andato in panchina. Gattuso ha preferito adattare Hysaj a sinistra, piuttosto che dare spazio a Ghoulam che non è nemmeno subentrato a partita in corso. Gli allenatori non sono autolesionisti e quindi per non farlo giocare qualcosa ci sarà. Piazzarlo sul mercato non sarà affatto semplice dato che il suo valore è sceso nettamente ed ha ancora un contratto con il Napoli fino al 2022.

Per Ghoulam si è parlato di un futuro alla Fiorentina, ma cederlo resta veramente complicato. Si potrebbe provare a recuperarlo, anche perché ha dimostrato di avere grandissime doti ed è un vero peccato non vederlo più da protagonista con la maglia azzurra.

Archivi