Calcio Napoli

REPUBBLICA – De Laurentiis taglia gli stipendi: Insigne e Mertens fuori dal budget

De Laurentiis taglia gli stipendi dei calciatori, nessuna deroga alla austerity. Salutano:  Insigne, Mertens e Ghoulam.

Dries Mertens e Lorenzo Insigne salutano Napoli. Dietro l’addio del capitano secondo il quotidiano La Repubblica si cela  la rigorosa fermezza di Aurelio De Laurentiis che ha scelto la linea dell’austerity e non farà eccezioni nemmeno per il suo capitano, finito fuori dal budget e di conseguenza dal progetto azzurro dopo la scelta del club di dare un taglio robusto al monte ingaggi. Insigne potrebbe salutare già a gennaio.

De Laurentiis, aveva ufficializzato la sua decisione di risanare i conti già nello scorso mese di luglio e non può dunque sorprendere il suo categorico rifiuto di impelagarsi in una trattativa-telenovela con la bandiera della squadra, che si trasformerebbe in un segnale contraddittorio pure per gli altri componenti (i big, in particolare) della squadra.

L’offerta al ribasso, 3.5 milioni a stagione di stipendio, contro i 4 attuali, fatta all’attaccante di Frattamaggiore è invece un messaggio spedito “a suocera perché nuora intenda”. Ci sarà posto in futuro soltanto per i giocatori disposti a guadagnare meno. Nulla di personale, insomma“.

MERTENS E GHOULAM AI SALUTI

Repubblica aggiunge: “A luglio De Laurentiis aveva parlato chiaro. «Adesso dobbiamo cambiare subito rotta, oppure il Napoli di questo passo fallisce». Colpa delle gravi perdite economiche causate dal Covid e soprattutto dei risultati  molto deficitari sul campo, con gli azzurri che per due stagioni di seguito si sono fatti sfuggire il traguardo della qualificazione per la zona Champions.

Si è creato un buco di circa cento milioni sotto forma di mancate entrate e il presidente s’è convinto di dover presentarne il conto anche ai suoi giocatori: in primis quelli che guadagnano di più. Tra loro c’è Insigne. Ma il numero 10 della Nazionale, non sarà l’unico dei big a ritrovarsi nelle condizioni di cambiare aria.

È infatti già andato via il greco Manolas: con un risparmio per la società di 4.2 milioni netti di ingaggio a stagione. E la stessa sorte attende alla fine del campionato altri due leader molto costosi dello spogliatoio: Ghoulam (3.2 di compenso) e Mertens (4.5), a loro volta destinati a partire tra 5 mesi”.

DE LAURENTIIS VUOLE LA CHAMPIONS

“Di aumenti neppure a parlarne e per questo s’è arenato anche il rinnovo di Fabiàn Ruiz– spiega il quotidiano- Ma De Laurentiis è sicuro di poter puntare in alto a dispetto dell’austerity. Non è infatti un mistero che il presidente abbia chiesto a Spalletti di conquistare il pass per la Champions League: vitale per quadrare i conti quasi quanto il taglio dei costi. Per questo il club si è mosso sul mercato a caccia di rinforzi, peraltro low cost. Venerdì arriva Alex Tuanzebe, il difensore inglese in prestito dal Manchester United. Vani per motivi burocratici e sanitari i tenta tivi di farlo aggregare alla squadra prima della trasferta dell’Epifania a Torino contro la Juventus.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.