IL MATTINO – Napoli, De Laurentiis chiama Gravina per protestare contro Giua e il trattamento riservato al Napoli

Napoli, De Laurentiis chiama Gravina per protestare contro Giua

De Laurentiis chiama Gravina. Il patron del Napoli protesta contro l’arbitraggio di Giua, e rivendica i troppi torti subiti dalla squadra azzurra.

Il Rigore clamoroso non dato dall’arbitro Giua al Napoli è solo l’ultimo di una lunga serie. Agli azzurri in questo campionato sono stati negati almeno 15 calci di rigori, troppi per non pensar male.

Il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis stanco della situazione ha chiamato Gravina, come riporta il quotidiano il Mattino. Il patron ha palesato tutta la propria insoddisfazione per il trattamento  che la classe arbitrale sta riservando al Napoli .

“È normale, scrive il Mattino,  che il presidente non perda tempo e si sia messo al telefono con il presidente della Figc Gabriele Gravina per protestare, per far sentire la sua amarezza, la sua rabbia per il rigore che Giua non ha assegnato al Napoli nella gara con il Lecce. Troppi torti in questa stagione, l’elenco di errori è lungo e De Laurentiis ritiene che sia necessario mettere in discussione il Var e il sistema della videoassistenza.

De Laurentiis invoca regole precise sull’utilizzo del Var, ripete a Gravina che serve lo stesso metro altrimenti è in gioco la credibilità del sistema. La prima chiamata già la sera di domenica, poi ancora ieri: Gravina ascolta e rassicura”

 

Archivi