Moggi junior contro De Laurentiis:”non volle spendere 8 mln per Immobile. Verdi fa bene a non firmare”

Moggi junior contro De Laurentiis. Il figlio di Luciano Moggi, Alessandro, è intervenuto durante il processo di Biscardi. Il manager ha criticato il presidente del Napoli per non aver voluto acquistare il suo assistito Ciro Immobile per 8 milioni, Moggi junior  ha poi consigliato a Simone Verdi di non accettare il Napoli.

NAPOLI. Scrive il Mattino: Il numero 8 mostrato con le mani davanti alla telecamera.

Moggi junior contro De Laurentiis

Moggi junior lunedì sera durante il «Processo di Biscardi» in onda su 7Gold si scaglia contro De Laurentiis, reo di non aver volutoi acquistare il suo assistito Ciro immobile: “Il Napoli poteva comprare Immobile per otto milioni, ma De Laurentiis, il grande De Laurentiis, non lo ha voluto”.

Ciro dopo i cinque mesi al Torino e la partecipazione agli Europei, era alla ricerca di una sistemazione in Italia, e noi pensammo al Napoli, ma De Laurentiis e il direttore sportivo Giuntoli  erano alle prese con i tentennamenti di Lapadula, attaccante del Pescara che avrebbe poi firmato per il Milan, dove avrebbe segnato 8 gol in 27partite prima di essere ceduto al Genoa”.

La cifra. Alessandro Moggi indica in tv gli 8 milioni che De Laurentiis non volle sborsare per Immobile

Moggi Jr su Verdi:  “fa bene a non firmare con il Napoli”

Alessandro Moggi, che nell’autobiografia «Figlio di» ha parlato dei difficili rapporti con De Laurentiis, ha anche fatto un passaggio su Verdi in tv: «Fa bene a non andare a Napoli dove rischia di non giocare  con continuità. Credo che debba finire la stagione a Bologna e poi affacciarsi sul mercato».

Archivi