Milito: “Per me il calcio italiano era il Napoli e Maradona”

Diego Milito, ex attaccante di Inter e Genoa, ha rilasciato un’ intervista al Corriere dello Sport soffermandosi, tra le altre cose, sul campionato italiano di Serie A. 

Diego Milito ha parlato del suo passato e dei suoi idoli. Con emozione dichiara di essere cresciuto con il Napoli di Maradona.

Il Napoli era il calcio italiano 
L’ ex calciatore  dell’ Inter racconta cosa ha rappresentato per lui il calcio italiano.
“Era il Napoli e Maradona. Ci incontravamo la domenica mattina nel quartiere per stare davanti al televisore e vedere il Napoli di Maradona. Lui era il nostro idolo, il mito lontano. L’Italia era la patria dei miei nonni e il luogo del mio eroe. Qualcosa di importante”.
 
Maradona come allenatore
Milito, inoltre, elogia il suo mito e rivela la sua esperienza con Maradona come allenatore. A tal proposito, ha affermato: “In primo luogo era tutto emozionante. Lei pensi cosa può significare essere allenato dal mito con il quale si è cresciuti. Per noi Maradona era Maradona e averlo davanti, non una immagine sul teleschermo. Poi sono passati i mesi e tutto è diventato più naturale. Lui è molto bravo, anche come tecnico. D’altra parte stiamo parlando di uno dei migliori giocatori della storia. Capisce molto di calcio. Con lui, in Nazionale, è stata un’esperienza felice”.